“La Russia può attaccare l’Ucraina in qualsiasi momento!” La NATO rifiuta la battuta d’arresto militare

Provocando una “situazione molto pericolosa”, Zaki (foto) ha detto:

“Siamo in una posizione in cui la Russia può attaccare in qualsiasi momento Ucraina (…) Gli Stati Uniti non hanno alcun interesse a rispondere a un simile attacco.

Ha risposto a questa domanda quando gli è stato chiesto della possibilità di esentare la Russia dal ciclo sicuro delle transazioni bancarie internazionali SWIFT.

Il segretario di Stato americano e il ministro degli Esteri russo si sono incontrati venerdì a Ginevra

Il segretario di Stato americano Anthony Blingen (foto, galleria) si recherà a Kiev questa settimana, dopo i colloqui della scorsa settimana con la Russia.

Il diplomatico statunitense incontrerà venerdì il suo inviato russo a Ginevra Sergei Lavrov (foto, galleria) per trovare una via diplomatica d’uscita dalla crisi tra Russia e Ucraina, ha affermato un funzionario del Dipartimento di Stato americano.

“Il Segretario di Stato è impegnato al 150% nella ricerca di una via d’uscita dalla diplomazia, che promuove un incontro con il ministro degli Esteri russo”, afferma la citazione anonima.

Il segretario di Stato americano si recherà poi a Berlino per colloqui con Regno Unito, Francia e Germania sulla questione ucraina.

L’Occidente ha avvertito la Russia che un’invasione del territorio ucraino potrebbe avere gravi conseguenze.

Gli Stati Uniti forniranno equipaggiamento difensivo oltre alle sanzioni durante l’invasione ucraina.

Guarda la galleria fotografica

Gli Stati Uniti e la NATO hanno promesso di non interferire con le truppe se l’Ucraina viene attaccata dalla Russia.

Ma l’intervento diretto davanti alle truppe di Mosca è respinto.

Tanto Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden l’anno scorso E martedì il segretario generale della NATO ha respinto la rappresaglia militare per l’aggressione della Russia contro l’Ucraina.

READ  Si è dimesso dopo aver chiesto "rispetto" per il capo della Marina tedesca Vladimir Putin

Parlando in una conferenza stampa congiunta con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg dopo l’incontro a Berlino, il cancelliere tedesco Olaf Scholes ha dichiarato: “La violazione del principio di intervento e dell’unità regionale comporterà maggiori costi politici e maggiori costi economici”. .

Stoltenberg, da parte sua, ha affermato che la coalizione ha inviato un messaggio alla Russia che avrebbe affrontato “prezzi elevati” politicamente e finanziariamente se avesse scelto la via della “violenza”.

Gli stati membri della NATO sono pronti a fornire armi all’Ucraina, ma Stoltenberg ha notato che ci sono molte opinioni sulla questione.

Tuttavia, il cancelliere tedesco ha affermato che il suo paese non avrebbe fornito armi all’Ucraina come gli Stati Uniti e il Regno Unito.

Gli inglesi diedero agli ucraini armi anticarro e insegnarono loro come usarle

Il ministro della Difesa britannico Ben Wallace ha annunciato lunedì al parlamento di Londra un accordo per fornire all’Ucraina attrezzature militari per migliorare la sua “capacità difensiva”.

Secondo la fonte citata, questi dispositivi includono l’uso di “anti-armi per carri leggeri”, corto raggio e “difesa chiara”.

Da parte sua, il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato:

“Una piccola forza (…) della fanteria è in corso per garantire che le forze armate ucraine siano ben consapevoli dei sistemi difensivi che forniamo e per utilizzarli il prima possibile.

Operazione Orbital, la nostra missione di addestramento in Ucraina, prevede una routine di coinvolgimento di circa 100 persone, che varia a seconda del tipo di addestramento.

Hai immagini o informazioni che potrebbero trasformarsi in un messaggio? Inviaci un messaggio allo 0744.882.200 Condividere o Segnale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.