La Russia ha inviato aerei da guerra nucleari nello spazio aereo svedese

Secondo alcune fonti, la TV svedese TV4 News riporta che la mossa potrebbe essere stata un’intimidazione deliberata.

La rete ha detto che quattro aerei russi, due jet da combattimento Sukhoi 24 e due jet da combattimento Sukhoi 27 sono decollati dalla base aerea di Kaliningrad prima dell’attacco del 2 marzo.

Fonti hanno affermato che gli aerei d’attacco erano equipaggiati con armi nucleari e che “i piloti russi non hanno avuto problemi a mostrarlo”.

A causa del conflitto in Ucraina, l’aviazione svedese è stata altamente addestrata ed è stata in grado di anticipare i piloti che volavano sopra l’isola svedese di Cotland nel Mar Baltico.

Le forze armate del Paese si sono rifiutate di commentare ufficialmente se i due aerei d’attacco fossero equipaggiati con armi nucleari, ma hanno detto alla rete televisiva che il raid aereo doveva essere stato deliberato.

“Allora ci è semplicemente venuto a conoscenza. Questo è molto grave, soprattutto perché è un paese dilaniato dalla guerra. Abbiamo analizzato l’incidente ed è chiaro che non posso escludere un errore di direzione, ma ci sono tutte indicazioni che stiano violando deliberatamente i confini svedesi “, ha affermato il capo dell’aviazione Carl-Johann Edstrom.

Il rapporto afferma che l’invasione del territorio svedese è durata un minuto.

La Svezia, una nazione non neutrale nella NATO, ha schierato due jet da combattimento JAS 39 Gripen che hanno scattato foto di aerei russi confermando che sono equipaggiati con armi nucleari.

READ  "Hai ricevuto l'oggetto che ti ho inviato?" / Russia accusata di "manovre sporche".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.