La Russia afferma di non considerare l’uso di armi nucleari “in questa fase” della guerra in Ucraina

La Russia afferma di non prendere in considerazione l’uso di armi nucleari in questa fase dell’azione militare ucraina. Il ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha dichiarato martedì che la Russia sta usando “solo armi convenzionali”.

La possibilità che la Russia utilizzi armi nucleari nella guerra con l’Ucraina è stata oggetto di dibattito negli ultimi giorni. In precedenza, l’ex ambasciatore britannico in Russia Sky News aveva detto a Vladimir Putin che non avrebbe “rifiutato” l’offerta se il conflitto fosse andato storto.

Alla domanda se la Russia stesse pensando di usare armi nucleari in Ucraina, il Cremlino sembrava sottovalutare questi timori oggi a prima vista, citando l’agenzia di stampa Interfax che citando il ministro degli Esteri Sergei Lavrov dicendo che “solo armi convenzionali”. Notizie del cielo.

Tuttavia, l’agenzia di stampa statale RIA ha fornito una versione completa del commento con un’importante differenza.

“A questo punto, stiamo considerando l’opzione delle armi convenzionali”, ha detto Lavrov, secondo la RIA.

Alcuni potrebbero concludere che il riferimento a “a questo punto” è che i suoi commenti sono progettati per agire come precauzione piuttosto che come garanzia, scrive Sky News.

Editore: R.K.

READ  La Finlandia afferma di aver preso una "decisione storica" ​​di inviare armi e munizioni in Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.