La guerra è scoppiata di nuovo tra Armenia e Azerbaigian. La Russia vuole “stabilizzare la situazione”.

Un nuovo conflitto armato è scoppiato tra Armenia e Azerbaigian. I due paesi martedì hanno annunciato scontri lungo il confine che hanno provocato morti tra le truppe azere.

Dalla fine della guerra del 2020 tra Yerevan e Baku nella regione contesa del Nagorno-Karabakh, si sono verificati frequenti spari lungo il confine comune.

Martedì 00:05 (2005 GMT), L’Azerbaigian ha iniziato pesanti bombardamenticontro le postazioni militari armene in direzione delle città di Goris, Chodak e Jermuk, con artiglieria e cannoni di grossa taglia.“, ha annunciato il ministero della Difesa armeno, secondo News.ro.

Inoltre, il funzionario armeno ha sottolineato che anche l’Azerbaigian ha utilizzato i droni.

Da parte sua, il ministero della Difesa dell’Azerbaigian ha accusato l’Armenia di “atti di sabotaggio su larga scala” vicino ai distretti di confine di Tashkent, Kelbazar e Lachin, sostenendo vittime tra le truppe azere.

Leggi di più


Bandiere dell'Armenia Azerbaigian

Un trattato di pace tra Armenia e Azerbaigian è stato violato in pochi minuti

Martedì mattina Armenia e Azerbaigian hanno concordato un cessate il fuoco nella regione del Nagorno-Karabakh, ma l’accordo è stato violato pochi minuti dopo, secondo i media azeri Reuters e AFP, citando Agerpres.

Un accordo di cessate il fuoco è entrato in vigore alle 09:00 ora locale (05:00 GMT), secondo i media e una fonte anonima, ma i media azeri hanno presto riferito che l’accordo era stato violato.

READ  Pericolo di guerra mondiale evitato / “La situazione attuale può essere risolta con mezzi pacifici. Ma questo non sarebbe stato favorevole per l'America.

Secondo Interfax, il primo ministro armeno Nikol Pashinian ha annunciato al parlamento di Yerevan che almeno 49 soldati armeni avevano perso la vita in nuovi scontri con l’Azerbaigian, aggiungendo che i combattimenti stavano continuando.

Guerre tra Armenia e Azerbaigian

I vicini Armenia e Azerbaigian hanno combattuto due guerre – negli anni ’90 e nel 2020 – nella regione del Nagorno-Karabakh, un’enclave azerbaigiana abitata da armeni.

Più di 6.500 persone sono state uccise in sei settimane di combattimenti dall’autunno 2020 e si sono conclusi con un cessate il fuoco mediato dalla Russia.

Come parte dell’accordo, l’Armenia ha ceduto il territorio che aveva controllato per decenni e Mosca ha inviato circa 2.000 forze di pace russe per sovrintendere a un fragile cessate il fuoco. Durante i colloqui mediati dall’Europa a Bruxelles in maggio e aprile, il presidente azero Ilham Aliyev e il primo ministro armeno Nikol Pashinian hanno concordato di “promuovere le discussioni” su un futuro accordo di pace.

Il primo ministro Nikol Pashinyan ha parlato al telefono con il presidente russo Vladimir Putin, il presidente francese Emmanuel Macron e il segretario di Stato americano Anthony Blinken, che hanno espresso rammarico per l’aggressione a Baku. Durante questi colloqui, Pashinyan ha affermato di aspettarsi “una risposta adeguata dalla comunità internazionale” all'”aggressione” dell’Azerbaigian.

Russia e Armenia vogliono “stabilizzare la situazione”.

Mosca E Yerevan vuole prendere provvedimenti per “stabilizzare la situazione” al confine dell’Armenia con l’Azerbaigian, che ha pesantemente bombardato il suo vicino durante la notte dal lunedì al martedì, ha annunciato martedì il ministero della Difesa armeno, ha riferito l’AFP.

Il ministro della Difesa armeno Suren Babikian ha fatto l’offerta in una conversazione telefonica con il primo ministro russo Sergei Shoigu. “La situazione dopo l’occupazione su larga scala dell’Azerbaigian”Lo annuncia il ministero armeno.

READ  Un noto torturatore è morto durante la dittatura argentina: dovevo uccidere, e se dovessi farlo di nuovo, lo farei

Due ministriha deciso di prendere le misure necessarie per rettificare la situazione”.

ok Tempi di MoscaIl Consiglio di Sicurezza dell’Armenia, presieduto dal Primo Ministro e Presidente della Repubblica del Caucaso, si riunisce per attuare l’assistenza e l’accordo di mutua assistenza. Cooperazione con la RussiaFornisce Sicurezza e assistenza militare congiunta In un caso di aggressione contro i firmatari, lo ha annunciato il governo armeno in un comunicato.

Si è deciso di rivolgere un appello ufficiale alla Federazione Russa affinché applichi le disposizioni del Trattato di amicizia, cooperazione e mutua assistenza” Il comunicato dice.

L’Armenia è le sei ex repubbliche sovietiche guidate da Mosca, dall’Organizzazione del Trattato per la sicurezza collettiva (CSTO) e dalle Nazioni Unite per l’assistenza.

Secondo una fonte citata dall’agenzia di stampa statale russa TASS, l’Armenia ha presentato martedì gli appelli ufficiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.