La Germania si prepara ad abrogare una legge sull’aborto che risale al periodo nazista

La Germania si prepara ad abrogare una legge sull’aborto che risale al periodo nazista. Il ministro della Giustizia di Berlino ha pubblicato lunedì un disegno di legge che porrebbe fine a un articolo che vieta la fornitura di informazioni sull’aborto nel diritto penale tedesco. Reuters.

I medici in Germania possono solo dichiarare di fornire servizi di aborto, ma non sono autorizzati a fornire ulteriori dettagli su questa procedura.

I critici affermano che queste regole impediscono alle donne di ottenere informazioni sulle procedure che hanno e su chi le fornisce.

Il nuovo ministro della Giustizia tedesco Marco Bushmann, membro del Partito Liberale del FDP, afferma che l’abrogazione di un passaggio introdotto dai nazisti nel 1933 consentirebbe alle donne che cercano informazioni online di ottenerle da fonti qualificate.

“I medici possono informare il pubblico sull’aborto senza il rischio di essere perseguiti”, ha aggiunto.

Il nuovo governo, formato da una coalizione di socialdemocratici, verdi e FDP guidata da Olaf Scholz, ha rimosso il passaggio dal diritto penale nell’accordo di governo firmato lo scorso novembre.

Tecnicamente, l’aborto è illegale in Germania, ma in alcuni casi è consentito e fatto entro 12 settimane dal concepimento.

Autore: IC

READ  Il deputato conservatore afferma che il governo del Regno Unito sta cercando di ricattare i parlamentari che cercano di licenziare Boris Johnson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.