La falsa correzione del mining di Ethereum per le GPU Nvidia era in realtà un malware

Uno strumento rilasciato su GitHub ha annunciato la capacità richiesta per sbloccare tutte le capacità di mining di Ethereum delle moderne schede grafiche Nvidia RTX, ma in realtà conteneva malware. I dispositivi di Tom E il giochi per computer Ha scritto dell’utilità inizialmente promettente, chiamata “Nvidia RTX LHR v2 Unlocker”, che affermava di rimuovere il software “Lite Hash Rate” da Nvidia che era Implementato nelle ultime schede grafiche Per dissuadere i minatori di criptovalute dall’acquistare GPU di gioco.

Ieri in diretta su YouTube Sul Canale Minerario Di Panda RossoI membri della comunità mineraria ChumpchangeXD e Y3TI hanno condiviso risultati meno graditi: lo strumento conteneva più virus.

Più importante, secondo I dispositivi di TomTuttavia, lo strumento non esegue nemmeno il lavoro del suo omonimo per rimuovere il limite all’hash rate della GPU. Invece, sembra infettare il tuo sistema e causare una serie di altri comportamenti insoliti, come un utilizzo elevato della CPU, il controllo delle unità di sistema e altre cose che dovrebbero – e hanno fatto – sollevare alcune bandiere rosse. La pubblicazione rimanda i lettori Joe Sandbox CloudUn ottimo sito che spiega esattamente come un file dannoso viene diffuso attraverso un sistema al momento dell’installazione.

Da quando Nvidia ha implementato Lite Hash nelle schede grafiche A partire dalla metà del 2021, c’è stata un’enorme domanda (e un mercato secondario molto redditizio) per le precedenti schede RTX che non avevano restrizioni sull’hash rate. Uno strumento in grado di ridurre la domanda rimuovendo il limite sulle nuove carte è un’offerta allettante. Sfortunatamente, mettilo sotto “Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è”.

READ  Wordle 356 Jun 10 Tips - Wordle di oggi è troppo complicato? Guide senza spoiler per trovare una risposta | giochi | intrattenimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.