La condanna di Jussie Smollett inizia con la sua prima notte nella prigione della contea di Cook; “Non sono un suicida”, ha gridato l’attore in risposta al verdetto

CHICAGO (WLS) – Jussie Smollett ha passato la sua prima notte dietro le sbarre dopo che un giudice lo aveva condannato a cinque mesi di prigione per un finto crimine d’odio.

La sessione di giovedì si è conclusa in grande stile quando Smollett si è alzato dal suo posto e ha dichiarato la sua innocenza e preoccupazione per la sua sicurezza.

Guarda | Lo sfogo emotivo di Jussie Smollett in tribunale

Il 39enne è rimasto in silenzio e ha sbalordito la sua famiglia e altri in aula quando il giudice della contea di Cook James Lane ha pronunciato il verdetto.

“Sconterete i primi 150 giorni della vostra condanna nella prigione della contea di Cook, e quel giorno inizierà. Ecco, ora”, ha detto il giudice Lane.

Considerando la condanna, Lane ha affermato che la premeditazione “estrema” di Smollett a commettere il crimine era un’aggravante. Ha anche affermato che l’attore aveva diffamato le esperienze di vere vittime di crimini d’odio, definendolo un “ciarlatano” e un bugiardo.

“Sei salito sul banco dei testimoni. Non dovevi. L’hai fatto. Sicuramente ne avevi il diritto. Ma hai commesso ora dopo ora dopo ora uno spergiuro”, ha detto Lin.

Guarda | I commenti completi del giudice Lin sul verdetto

Mentre era in prigione, Smollett iniziò anche 30 mesi di libertà vigilata oltre a essere condannato a pagare più di $ 120.000 di danni alla città di Chicago e una multa di $ 25.000.

Quindi il rappresentante caduto in disgrazia si è rivolto alla corte.

“Non ho tendenze suicide”, ha detto Smollett. “Non sono un suicida! Sono innocente! E non sono un suicida. Se lo faccio, significa che ho messo il mio pugno nelle paure dei neri americani in questo paese per 400 anni e nelle paure dell’LgbtQ comunità. Onore, io rispetto te e rispetto la giuria, ma non l’ho fatto, e non mi sto suicidando.” E se mi è successo qualcosa quando sono entrato, non l’ho fatto da solo!

READ  Maxim Chmerkovsky condivide un altro aggiornamento dall'Ucraina

Il verdetto è arrivato tre mesi dopo che Smollett è stato dichiarato colpevole di cinque reati di condotta disordinata per aver mentito alla polizia di Chicago.

“Non pensavo ci sarebbe voluto così tanto tempo, ma il giudice ha chiarito che vede questo crimine come qualcosa di più di un semplice crimine, lo vede come un danno alle vittime di crimini di odio ovunque”, ha detto l’analista legale di ABC7 Gil Souffer.

Smollett stava ancora proclamando la sua innocenza quando è stato portato fuori dal tribunale dopo la pronuncia del verdetto.

“Sono innocente!” Egli ha detto. “Avrei potuto dire di essere colpevole molto tempo fa!”

Guarda | La famiglia difende l’innocenza di Jussie Smollett dopo la condanna

La sentenza ha fatto infuriare la famiglia Smollett, che ha criticato il giudice dopo la sentenza.

“Mio fratello Josie è innocente e questa non dovrebbe essere un’affermazione controversa perché è la verità ultima”, ha detto la sorella di Josie, Jazz Smollett.

“Mio fratello è caduto in disgrazia”, ​​ha detto Josie Smollett, il fratello di Josie. “Parla della sua arroganza. Non conosce la sofferenza che sta attraversando mio fratello.”

Reso pubblico il rapporto sulla gestione da parte dell’ufficio di Kim Foxx del caso di Jussie Smollett, le regole del giudice

Nel frattempo, il procuratore speciale Dan Webb ha elogiato il giudice.

“Questo era un comportamento che meritava una severa punizione”, ha detto Webb. “Ho pensato che fosse il modo giusto per farlo. E penso che in base alla sua condanna, il giudice Lin abbia capito chiaramente cosa è successo in questo caso”.

READ  I 4 cani di Martha Stewart uccidono il suo "gattino senza braccia"

La squadra di difesa di Smollett si è detta sbalordita e ha promesso di fare appello.

“Non ho mai visto in tutta la mia carriera di avvocato, e nessuno degli altri avvocati qui ha visto una situazione in cui un crimine di quarto grado riceve lo stesso trattamento di un crimine violento”, ha detto l’avvocato difensore Nene Uchi.

Il sindaco di Chicago Lori Lightfoot ha applaudito la sentenza del giudice, scrivendo: “La condanna penale di Josie Smollett da parte di un collega della giuria e la sentenza di oggi dovrebbero inviare un chiaro messaggio a tutti nella città di Chicago che false accuse e accuse non saranno tollerate. Le accuse dannose e fabbricate sono stati pienamente guidati Smollett ha fornito più di 1.500 ore di lavoro di polizia che è costato alla città più di $ 130.000 in lavoro straordinario di polizia. La città ritiene che il suo giudizio oggi sia stato convalidato in quanto sarà ritenuto responsabile e che riceveremo il compenso per le sue azioni”.

Correlati: Jussie Smollett Verdetto: attore di “Empire” colpevole di condotta disordinata; La difesa giura appello

Copyright © 2022 WLS-TV. Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.