Kevin Spacey si dichiara non colpevole di accuse di violenza sessuale

L’attore di House of Cards, 62 anni, apparso davanti a Old Bailey in giacca e cravatta blu, è stato formalmente accusato a giugno di quattro capi di imputazione per aver aggredito sessualmente tre uomini, insieme a un quinto per aver provocato la penetrazione di qualcuno. Attività sessuale senza consenso.

L’ultima apparizione in tribunale di Spacey è stata il 16 giugno quando ha dato il suo nome, data di nascita e indirizzo a Londra al vice capo della giustizia Tan Ikram e ha ascoltato le accuse contro di lui lette in tribunale.

Le accuse che deve affrontare includono due capi di imputazione per aggressione sessuale di un uomo a Londra nel 2005. Un terzo conteggio di violenza sessuale, sempre a Londra, contro un altro uomo nel 2008; e un conteggio finale contro un uomo nel Gloucestershire, nell’Inghilterra occidentale nel 2013. Anche il quinto conteggio di attività di penetrazione non consensuale si riferisce all’incidente del 2013.

Durante l’udienza di giovedì, il giudice, il signor Wall Justice, ha fissato un processo da tre a quattro settimane, a partire dal 6 giugno 2023.

Spacey ha vinto due Academy Awards per i suoi ruoli in The Usual Suspects e American Beauty ed è stato direttore artistico dell’Old Vic Theatre di Londra dal 2003 al 2015.

Ha anche recitato nella serie politica di Netflix House of Cards, tornando a recitare l’anno scorso.

READ  Caitlyn Jenner non è stata invitata al matrimonio di Kourtney Kardashian e Travis Parker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.