Jason Momoa si scusa dopo aver scattato foto alla Cappella Sistina

Momoa, 42 anni, è attualmente a Roma per le riprese di “Fast X”, il decimo episodio della saga cinematografica “Fast & Furious”. l’attore post scatta Di seguito sono riportati i famosi dipinti di Michelangelo che decorano le pareti e i soffitti della cappella il 9 maggio. E nella didascalia, ha scritto: “Ti amo Italia, che bel inizio di giornata godendoci ROMA”.

Ma i fan scontenti hanno presto sottolineato nei commenti che ai visitatori è solitamente vietato scattare foto o video nella chiesa, che si trova nella Città del Vaticano.

Sabato, Momoa ha pubblicato Un altro video In cui ha affrontato la polemica – dopo un breve momento di prove.

“È il mio ultimo giorno a Roma, e amo te e l’Italia”, ha detto dopo aver montato i manubri. “Se pensi che non abbia rispettato la tua cultura, non era mia intenzione.”

Ha detto di aver visitato in precedenza il Vaticano e la Cappella Sistina quando aveva diciannove o vent’anni. Per il viaggio in corso, ha fatto una “donazione” in modo che i suoi amici e i membri della troupe cinematografica potessero unirsi a lui nei loro giorni liberi dalle riprese. “X veloce.”

“Ho scoperto che le persone vogliono davvero fare foto con me”, ha detto. “Sono stato molto rispettoso e ho chiesto il permesso per quello che pensavo sarebbe andato bene. Non vorrei mai fare nulla per mancare di rispetto alla cultura di qualcuno. Quindi, se l’ho fatto, mi scuso”.

“Ha sicuramente pagato per avere quel momento speciale e ha fatto una bella donazione alla chiesa”, ha aggiunto.

Il video delle scuse aveva raggiunto quasi 3 milioni di visualizzazioni a partire da domenica mattina.

READ  "Ballando con le stelle": 16 coppie si esibiscono per la prima volta nella stagione 31 su Disney Plus. Chi è sopravvissuto e chi è stato eliminato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.