IPL 2023-2027 ha battuto il record dei diritti dei media il primo giorno dell’asta, finora $ 13,44 milioni per partita offerta

L’IPL ha ora un valore di INR 105 crore (US $ 13,44 milioni), rendendolo – per valore per partita – il secondo prodotto sportivo più redditizio al mondo, dopo la NFL (US $ 35,07 milioni *). Quel numero potrebbe effettivamente aumentare considerando l’asta dei diritti dei media online in corso per il torneo T20, iniziato domenica.

Presentando l’importo aggregato finora è di INR 38.850 crore (US $ 4,97 miliardi) – ovvero Rs 21.090 crore (US $ 2,7 miliardi) per il pacchetto A (diritti TV per il subcontinente indiano) e INR 17.760 crore (US $ 2,27 miliardi) per il pacchetto B. (digitale per il subcontinente indiano); È già 2,38 volte, o il 138%, superiore all’accordo sui diritti IPL 2018-22, che Star India ha acquisito nel 2017 per $ 2,55 miliardi.

Questi numeri si basano sull’avere 74 partite a stagione nel ciclo quinquennale dei diritti a partire dal 2023. Allo stato attuale, l’IPL è stato superato dalla Premier League, il cui valore per partita è elencato, secondo i diritti 2022-25. a $ 11,34 milioni**.

Abbandonando la procedura di gara chiusa, IPL ha messo in vendita per la prima volta i suoi diritti sui media tramite un’asta online. In un’asta elettronica, le offerte vengono presentate attraverso un portale online gestito da una società indipendente. Le offerte più alte in tutte le categorie vengono mostrate sullo schermo – in simultanea e dal vivo – ma i nomi degli offerenti non sono stati rivelati per garantire che i concorrenti non aumentino i prezzi.

Per questa asta, l’IPL ha fissato un prezzo base minimo per ciascuna delle quattro categorie e ha richiesto agli offerenti di elencare i propri prezzi per partita. Per il pacchetto A, il prezzo base per partita è di INR 49 crore (US $ 6,3 milioni). Per il pacchetto B, è 33 crore (US $ 4,2 milioni) per partita. Per il pacchetto C, è INR 16 crore (US $ 2,05 milioni) per partita. Il pacchetto D costa 3 crore (US $ 390.000).

READ  Una risonanza magnetica della gamba mostra qualche danno ma non il tendine d'Achille

Domenica, i pacchetti A e B sono andati a fare offerte simultaneamente con tutti i principali offerenti fuori dalla lista finale di sette agguerriti contendenti. L’offerta più alta per il pacchetto A è stata di 57 crore di INR (7,29 milioni di dollari), il 16,3% in più rispetto al prezzo base fissato dall’IPL. L’offerta più alta per il pacchetto B è stata di 48 crore di INR (6,14 milioni di dollari), il 45,4% in più rispetto al prezzo base.

La cifra combinata – INR 105 crore – è del 93,6% superiore al valore per partita del precedente accordo sui diritti IPL (INR 54,23 crore).

Gli offerenti – Disney Star, Sony, Viacom Reliance, Zee, Art of Asia, Supersport e Times Internet – riprenderanno le aste martedì alle 11:00 IST. Secondo le regole stabilite dall’IPL, il vincitore del Pacchetto A ha il diritto di competere per i diritti digitali bloccando le corna con il miglior offerente del Pacchetto B. Il processo di asta continuerà fino a quando uno di loro non verrà eliminato. Dopo aver identificato il miglior offerente per i pacchetti (a) e (b), inizierà il processo di asta per i pacchetti (c) e (d).

Tutti i valori in USD sono approssimativi come 1 USD = 78 INR
* Secondo un rapporto di Forbes basato sull’accordo sui diritti della NFL del 2021
** Secondo un rapporto di Athletic

Rapporti su Yash Jha

Njraj Gulabudi, redattore di notizie di ESPNcricinfo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.