Il soldato russo Vadim Shishimarin è accusato di crimini di guerra nell’omicidio di un civile ucraino disarmato.

Il Primo soldato russo ad affrontare un processo per crimini di guerra In Ucraina, mercoledì, la sparatoria e l’uccisione di un civile disarmato di 62 anni. Vadim Shishimarin, 21 anni, che faceva parte di un’unità di carri armati russi catturata dalle forze ucraine all’inizio di marzo, pochi giorni dopo l’inizio della guerra, rischia una possibile condanna all’ergastolo.

Shishimarin è comparso mercoledì davanti al tribunale distrettuale di Kiev. In un’udienza preliminare la scorsa settimana, i pubblici ministeri hanno affermato che Shishimarin stava guidando un’auto privata con altri soldati, che hanno rubato nel tentativo di fuggire dopo che la loro colonna è stata attaccata dalle forze ucraine pochi giorni dopo l’invasione russa dell’Ucraina il 28 febbraio. .

Guerra tra Ucraina e Russia
Il sergente dell’esercito russo Vadim Shishimarin, 21 anni, dietro un vetro durante un’audizione a Kiev, Ucraina, 18 maggio 2022.

Efrem Lukatsky/AFP


Hanno guidato fino al villaggio di Chupakhivka, dove hanno incontrato la vittima, un uomo di 62 anni in sella a una bicicletta e che parlava al telefono.

I pubblici ministeri hanno detto che Shishimarin ha ordinato al civile di sparare per impedirgli di dire ai difensori ucraini la posizione dei russi. Hanno detto che Shishimarin ha sparato diversi colpi dal finestrino della sua auto aperto nella testa della vittima, uccidendolo all’istante.

Funzionari ucraini affermano che la sparatoria è stata videoregistrata dal servizio di sicurezza statale del paese, ma quel video non è stato visto da CBS News.


Il soldato russo catturato ora rischia il tribunale per crimini di guerra

03:31

“Ho ordinato la sparatoria”, ha detto Shishimarin in un video di confessione mostrato dai pubblici ministeri la scorsa settimana e apparentemente rilasciato dalle autorità ucraine. “Gli ho sparato uno. È caduto. Abbiamo continuato.”

Il servizio di sicurezza nazionale ucraino ha descritto la dichiarazione visibile di Shishimarin come “una delle prime confessioni di invasori nemici”.

L’Ucraina, insieme agli Stati Uniti e ad altri paesi della comunità internazionale, ha accusato la Russia di aver commesso atrocità contro i civili durante la sua guerra contro l’Ucraina e afferma di aver identificato più di 10.000 possibili crimini di guerra.

La Russia ha negato di prendere di mira i civili e ha accusato l’Ucraina di atrocità.

READ  Gli ucraini fanno appello per salvare Mariupol; Il progresso russo è strisciante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.