Il secondo lanciatore mobile della NASA è troppo pesante, anni di ritardo, miliardi di dollari pagati

Ingrandisci / Un confronto tra la variante iniziale del missile Space Launch System (a sinistra) e la variante aggiornata, nonché le torrette di lancio mobili originali e nuove.

NASA OIG

Tre anni fa, la NASA ha assegnato un contratto a valore aggiunto alla società di ingegneria Bechtel per la progettazione e la costruzione di una grande torre di lancio mobile. La torre di 118 metri supporterà la fornitura e il lancio di una versione più grande e più capace del razzo Space Launch System della NASA che potrebbe debuttare nella seconda metà di questo decennio.

Quando la Bechtel ha vinto il contratto per questo operatore di telefonia mobile, chiamato ML-2, avrebbe dovuto costare 383 milioni di dollari. Ma secondo un nuovo rapporto feroce dell’ispettore generale della NASA, il progetto è già in ritardo di anni rispetto al programma, il lanciatore pesa così tanto e il tutto è fuori budget di centinaia di milioni di dollari. Il nuovo costo stimato del progetto è di 960 milioni di dollari.

“Abbiamo riscontrato che le scarse prestazioni della Bechtel sono la ragione principale dei grandi aumenti dei costi previsti”, afferma il rapporto, firmato dall’ispettore generale Paul Martin. Il rapporto conclude che la Bechtel ha sottovalutato la portata e la complessità del progetto. Al contrario, i funzionari della Bechtel hanno cercato di incolpare alcuni degli aumenti dei costi del progetto sulla pandemia di COVID-19.

A partire da questa primavera, la NASA ha già impegnato 435,6 milioni di dollari nel progetto. Tuttavia, nonostante questi generosi premi di finanziamento, a maggio, il massiccio lavoro di progettazione della torre di lancio era ancora incompleto, riferisce Martin. In effetti, la Bechtel ora non prevede che i lavori inizino non prima della fine del 2022.

READ  Fortnite raccoglie 100 milioni di dollari per l'Ucraina in nove giorni

molti errori

Il rapporto cita una serie di errori dell’appaltatore, la Bechtel, ma non risparmia le critiche della NASA. Ad esempio, Martin ha affermato che la NASA ha assegnato il contratto alla Bechtel prima di finalizzare le specifiche dello stadio superiore del razzo Space Launch System. (L’aggiornamento principale del razzo avverrà tramite un secondo stadio più potente, noto come Upper Exploration Stage, o EUS.) Questa mancanza di requisiti finali per accogliere il progetto EUS ha ostacolato la progettazione della torre di lancio mobile, che deve alimentare e rifornire di carburante il missile a terra.

La spiegazione della NASA per farlo è che non aveva altra scelta che andare avanti con la progettazione e la costruzione della torre per rispettare il programma delle sue missioni lunari. I primi tre voli del programma Artemis, che culmineranno in un lander lunare umano entro il 2025, voleranno sulla variante iniziale del razzo Space Launch System (che ha una propria torre di lancio mobile separata). Tuttavia, a partire dalla missione Artemis IV, la NASA vuole lanciare missioni lunari su una versione aggiornata e più potente del razzo SLS, che richiederà una nuova torre di lancio mobile.

Nominalmente, questa missione è prevista per il 2026, ma realisticamente non volerà prima del 2027 o del 2028, a causa dei ritardi dei precedenti voli Artemis. Tuttavia, la NASA ha fatto pressioni affinché la costruzione di questa seconda torre di lancio portatile fosse pronta per il 2026 e ha chiesto che il lavoro di progettazione fosse svolto sulla torre prima che fossero noti i requisiti finali del razzo. Ciò comporterà probabilmente costi aggiuntivi, spingendo il prezzo di una seconda torre di lancio mobile sopra il miliardo di dollari.

READ  Fermare! Dai un'occhiata al nuovo Mac Studio di Apple

“Ci aspettiamo maggiori aumenti dei costi perché la NASA prevede la possibilità di ulteriori modifiche dovute al completamento dei requisiti EUS e delle sfide tecniche una volta iniziata la costruzione dell’ML-2”, afferma il nuovo rapporto. “Alla luce di questi problemi, la NASA sta rivalutando il budget del progetto ML-2 e le stime del programma per fornire una rappresentazione più accurata degli aumenti previsti”.

La piaga dei costi eccessivi

Tuttavia, Martin attribuisce alla Bechtel la maggior parte dei problemi relativi ai costi del progetto e ai ritardi. È diventato così grave che la NASA ha intrapreso l’insolito passo di rimuovere il lavoro dal pannello Bechtel senza ridurre i suoi pagamenti all’appaltatore. All’inizio del 2022, per consentire alla Bechtel di concentrarsi meglio sul progetto principale, la NASA e la Bechtel hanno deciso di eliminare dal contratto lo sviluppo dell’ombelico. La NASA utilizzerà un appaltatore diverso per questi cavi e tubi flessibili e li fornirà alla Bechtel per l’integrazione nella torre.

Alla luce dell’escalation dei costi, la NASA ha cercato di spostare il lavoro rimanente sul contratto dell’operatore mobile da un meccanismo di costo maggiorato, in cui il governo è responsabile degli abusi, a un contratto a prezzo fisso, in cui l’appaltatore privato si assume il rischio finanziario. Il rapporto indica che tale accordo non è stato ancora raggiunto.

I problemi con lo sviluppo della torre di lancio portatile e l’imminente rilascio del rapporto Martin sono stati una preoccupazione crescente tra gli alti funzionari della NASA che sono diffidenti nei confronti della reazione del Congresso.

All’inizio di maggio, mentre testimoniava davanti al Congresso degli Stati Uniti, l’amministratore della NASA Bill Nelson stava considerando gli enormi costi di una torre di lancio mentre mirava a contratti a costo maggiorato. Citando i vantaggi dei contratti a prezzo fisso, ha detto Nelson“Lo fai in modo più economico e questo ci consente di allontanarci da quella che è stata un’epidemia su di noi in passato, il contratto cost-plus, e passare al prezzo del contratto attuale”.

READ  Wordle 271 Mar 17 Suggerimenti: Lottando con Wordle oggi? Tre indizi per aiutare a rispondere | giochi | intrattenimento

Immagine dell’elenco della NASA/David Zetters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.