Il primo paese della NATO a inviare potenti missili terra-aria in Ucraina per abbattere aerei russi e missili da crociera

Un missile antiaereo dell’S-300 viene lanciato durante un’esercitazione militare dell’esercito greco vicino alla città di Chania, sull’isola di Creta, il 13 dicembre 2013.Costas Metaxakis / AFP tramite Getty Images

  • La Slovacchia ha dichiarato di aver inviato all’Ucraina un sistema di difesa aerea S-300 per difendersi dagli attacchi russi.

  • L’S-300 dell’era sovietica è un sistema missilistico terra-aria a lungo raggio in grado di abbattere missili da crociera e aerei.

  • Il piccolo paese dell’Europa orientale è il primo membro della NATO a inviare armi così avanzate in Ucraina.

Il primo ministro slovacco Eduard Heeger ha confermato di aver inviato il sistema di difesa aerea S-300 in Ucraina, diventando il primo paese della NATO a rispondere alle richieste del presidente Volodymyr Zelensky di fornirgli potenti armi missilistiche.

L’S-300 è un sistema missilistico terra-aria a lungo raggio dell’era sovietica in grado di abbattere missili da crociera e aerei e ha una gamma di Fino a 90 miglia.

È considerato uno dei più potenti sistemi missilistici antiaerei È nell’arsenale di tre paesi della NATO: Slovacchia, Bulgaria e Grecia.

Il primo ministro slovacco ha scritto venerdì su Facebook Che la donazione del sistema non significa che la Slovacchia, paese della NATO, sia entrata a far parte del conflitto armato in Ucraina.

Zelensky ha esortato gli alleati occidentali a inviare aerei, carri armati e sistemi di difesa in Ucraina e S-300 menzionati Durante un appassionato discorso al Congresso tramite collegamento video il mese scorso.

Video correlato: i russi parlano contro la guerra

“La Russia ha trasformato i cieli dell’Ucraina in una fonte di morte per migliaia di persone”, ha detto Zelensky al Congresso.

READ  Un funzionario della difesa statunitense afferma che gli attacchi diretti e un ponte distrutto hanno rallentato l'avanzata del convoglio russo verso Kiev

“Sai di che tipo di sistemi di difesa abbiamo bisogno, l’S-300 e altri sistemi simili.”

I paesi della NATO hanno iniziato a intensificare il loro sostegno all’Ucraina inviandoli Armi più pesanti Con la continuazione dell’invasione russa.

La Repubblica Ceca è diventata il primo paese della NATO a inviare carri armati in Ucraina all’inizio di questa settimana, ha affermato una fonte della difesa ceca Reuters.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha dichiarato: AP Giovedì, i singoli paesi della NATO stavano pianificando di aumentare la fornitura di armi all’Ucraina sulla scia delle recenti atrocità, ma non hanno elaborato.

In quanto organizzazione, la NATO ha rifiutato di inviare armi o truppe nell’Ucraina non membro, ma i singoli paesi possono scegliere di agire.

La mossa arriva sulla scia dei recenti rapporti sulla morte di Non meno di 300 civili a Bucha Un attacco missilistico su a Stazione ferroviaria a Kramatorsk Ciò ha ucciso almeno 50 persone venerdì.

Zelensky ha avvertito che i combattimenti previsti nel Donbass, nell’Ucraina orientale, potrebbero portare alla più grande guerra degli ultimi secoli.

Parlando con quotidiano tedesco Bild, Di proprietà di Axel Springer, la società madre di Insider, venerdì Zelenskyy ha previsto pesanti combattimenti nei prossimi giorni.

“Potrebbe essere una grande guerra nel Donbass, come il mondo non vedeva da centinaia di anni”, ha detto al giornalista della BILD Paul Runzheimer.

“Continueremo a difendere il nostro Paese fino alla fine”, ha aggiunto il presidente ucraino.

L’orribile previsione fa eco a quanto affermato dal ministro degli Affari esteri ucraino Dmytro Koleba ha detto ai membri della NATO: Giovedì.

“La battaglia del Donbass ti ricorderà la seconda guerra mondiale”, ha detto Kuleba.

READ  L'inflazione nel Regno Unito raggiunge il massimo da 40 anni al 9%

Usa questo avviso per chiedere immediatamente agli alleati occidentali di fornire armi più pesanti, inclusi sistemi di difesa aerea, artiglieria, veicoli corazzati e aerei a reazione.

Le forze del presidente russo Vladimir Putin si sono raggruppate per lanciare una nuova offensiva orientale nella regione del Donbass dopo aver fallito nella cattura di Kiev.

Il presidente Joe Biden ha dichiarato venerdì che gli Stati Uniti sostengono la decisione della Slovacchia di spedire il sistema missilistico S-300 in Ucraina e stanno inviando al paese dell’Europa orientale un aereo di fabbricazione statunitense. Il sistema di difesa missilistica Patriot come alternativa.

“Vorrei ringraziare il governo slovacco per aver fornito all’Ucraina il sistema di difesa aerea S-300, qualcosa che il presidente Zelensky ha sollevato personalmente con me nelle nostre conversazioni”, ha detto Biden.

“Ora non è il momento dell’indolenza”, ha detto Biden in una nota. Ha accusato l’esercito russo di “orribili atrocità”.

Leggi l’articolo originale su interessato al commercio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.