Il primo meteorite interstellare conosciuto ha colpito la Terra nel 2014, dicono i funzionari statunitensi: NPR

Funzionari statunitensi hanno confermato che una roccia spaziale esplosa nel cielo al largo della costa della Papua Nuova Guinea nel gennaio 2014 era, in effetti, un meteorite estremamente raro che aveva avuto origine dall’esterno del sistema solare.

Questo meteorite è noto come CNEOS 2014-01-08. Si è schiantato l’8 gennaio 2014, ma è stato solo la scorsa settimana che i funzionari del governo hanno confermato l’origine di questa roccia spaziale.

Il meteorite è stato identificato come “interstellare” o proveniente dall’esterno del sistema solare da Amir Siraj nel 2019. All’epoca, lo studente di Harvard Siraj ha lavorato per delineare le sue scoperte con il suo consulente accademico, Abraham Loeb, professore di scienze all’università. .

Siraj ha scritto di questo processo per Scientifico americano. Stava studiando quello che all’epoca era considerato il primo meteorite interstellare conosciuto chiamato Oumuamua, identificato nell’ottobre 2017.

Anche se lui e Loeb erano fiduciosi nelle loro scoperte CNEOS 2014-01-08E che precede Oumuamua di tre anni, le riviste scientifiche si sono rifiutate di pubblicare il loro rapporto perché i loro dati provenivano da un database della NASA che non rivela determinate informazioni.

Mercoledì scorso, il tenente generale della forza spaziale statunitense John Shaw ha twittato Nota Hanno formalmente confermato le loro scoperte e hanno affermato: “La stima della velocità riportata dalla NASA è sufficientemente accurata da indicare un percorso interstellare”.

I funzionari hanno utilizzato i risultati di Siraj e Loeb, nonché ulteriori informazioni ottenute dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti per rendere ufficiale questa affermazione.

La meteora del 2014 è ora uno dei tre meteoriti interstellari confermati finora, insieme a Oumuamua e Cometa interstellare BorisovSiraj ha scritto Scientifico americano.

Siraj ha detto che spera di proseguire la ricerca su tali meteoriti interstellari per saperne di più su di loro.

READ  I cosmonauti russi arrivano alla Stazione Spaziale Internazionale con i colori della bandiera ucraina

Ha scritto: “Stiamo attualmente studiando se una missione sul fondo dell’Oceano Pacifico al largo della costa dell’isola di Manus, con la speranza di trovare frammenti del meteorite del 2014, potrebbe essere fruttuosa o addirittura possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.