Il governo bulgaro ha ammesso di aver inviato segretamente “grandi quantità di armi e munizioni” in Ucraina attraverso la Polonia.

Un governo bulgaro ad interim, insediato per sostituire il governo dell’ex primo ministro Kirill Petkov, è stato respinto con una mozione di sfiducia, con quest’ultimo che ha ammesso di aver inviato segretamente armi e munizioni in Ucraina, sebbene l’ex governo fosse ufficialmente incanalato attraverso la Polonia . La Bulgaria ha affermato di non fornire armi all’Ucraina a causa dell’opposizione al Partito socialista, un’organizzazione vista come filo-russa, ha affermato l’agenzia EFE citando Agerpres.

In una conferenza stampa giovedì, il ministro dell’Economia ad interim Alexander Mihailov ha affermato che circa 4.200 tonnellate di rifornimenti militari sono state inviate dalla Bulgaria all’Ucraina dall’inizio dell’offensiva militare russa.

“Grandi quantità di armi e munizioni bulgare sono state esportate in Ucraina con la firma di Ninoeva”, avrebbe detto il ministro nel post, riferendosi alla sua predecessore, la socialista Cornelia Ninoeva, oltre a promettere di avere i documenti ma di non mostrarne nessuno. .

La leader del Partito socialista Cornelia Ninova ha minacciato di sciogliere la coalizione di governo se venissero approvati aiuti militari all’Ucraina.

Infine, a maggio il parlamento di Sofia ha approvato “l’assistenza tecnica militare” all’Ucraina, consistente principalmente in riparazioni di attrezzature militari e aiuti umanitari.

In precedenza, ad aprile, Ninova ha rimosso Mihailov dalla carica di direttore dell’agenzia statale responsabile delle esportazioni di armi a seguito di accuse di corruzione.

Secondo i dati ufficiali, quest’anno la Bulgaria ha esportato armi per un valore di 504 milioni di euro, cento volte di più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

READ  Morto uno dei più grandi torturatori della dittatura argentina, condannato nove volte all'ergastolo / condusse circa 20 campi di concentramento dove migliaia di persone furono rapite e uccise.

Passo e…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.