Il giudice ordina a Twitter di consegnare i dati di Elon Musk dalla recensione degli utenti del 2021 | Twitter

Un giudice ha affermato giovedì che Elon Musk potrebbe avere accesso ai dati di Twitter utilizzati in una revisione del 2021 degli utenti attivi, ma altre informazioni che il miliardario sta cercando di cercare di porre fine al suo accordo da 44 miliardi di dollari per acquistare la società sono state liquidate come “ridicolamente libere”.

Twitter deve consegnare i dati di 9.000 account campionati nel quarto trimestre come parte del processo per stimare il numero di account spam.

Twitter ha affermato che i dati non esistono e sarebbe un onere raccoglierli. La consulente Kathleen McCormick ha concesso all’azienda due settimane per produrre i dati.

Musk ha affermato che la società lo ha catturato travisando il numero di utenti reali nelle sue divulgazioni finanziarie su cui faceva affidamento per fare l’offerta di acquisizione e voleva che i dati confermassero le stime di spam di Twitter.

“Non vediamo l’ora di rivedere i dati che Twitter ha nascosto per diversi mesi”, ha affermato Alex Spiro, l’avvocato di Musk, in una dichiarazione inviata via email.

Twitter ha rifiutato di commentare.

Un processo di cinque giorni era previsto per il 17 ottobre.

McCormick ha anche respinto molte delle altre richieste di dati di Musk.

“Le richieste di dati degli imputati sono assurdamente vaghe. Se leggi alla lettera, la richiesta di documenti degli imputati richiederebbe all’attore di produrre trilioni e trilioni di punti dati”.

Musk, la persona più ricca del mondo, ha affermato di voler testare l’accuratezza dell’audit perché riteneva che la società avesse falsificato in modo fraudolento che solo il 5% dei suoi account fosse spam. McCormick vuole stabilire che può abbandonare l’accordo.

Twitter vuole che McCormick ordini a Musk di concludere l’accordo al prezzo concordato di $ 54,20 per azione. Le azioni sono aumentate brevemente di circa l’1% dopo la sentenza e hanno chiuso in rialzo dello 0,6% a $ 41,05.

Twitter ha affermato in un’udienza in tribunale mercoledì che l’attenzione di Musk sullo spam era “legalmente irrilevante” perché la società ha descritto il numero di spam nei documenti normativi come una stima piuttosto che una rappresentazione. Ha anche affermato che il vero livello di spam potrebbe essere più alto.

READ  Le scorte e il petrolio salgono mentre la Cina allenta le regole di quarantena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.