Il fossile di rettili volanti che un tempo governavano i cieli è stato trovato più grande che mai

“Era quasi mezzanotte quando abbiamo finito di rimuoverlo e stavamo sollevando circa 400 libbre dalla costa con i nostri fari e fari”, ha detto Brusatte. “È stato davvero il più stressante per me per quanto riguarda una scoperta sul campo”.

Il fossile quasi completo ha trovato circa il 70 percento dello scheletro intrappolato nella roccia, ha detto Brusatte, il miglior pterosauro mai trovato in Scozia. È anche il più grande del suo genere mai scoperto Giurassico العصرSecondo gli scienziati che hanno fornito i dettagli della scoperta in uno studio pubblicato martedì sulla rivista Current Biology.

I ricercatori hanno chiamato la specie Caro giathanach (pronunciato yark ski-an-ach) significa “rettile pterodattilo” in gaelico. I rettili volanti vissero quasi 170 milioni di anni fa e dominavano i cieli con un’apertura alare di oltre 8 piedi, più o meno equivalente a un moderno albatro.

I ricercatori hanno utilizzato una scansione TC del cranio dello pterosauro, raffigurato qui, per studiare la forma del suo cervello.Gregory F Funstone

Brusatte ei suoi colleghi hanno prelevato campioni di sottili fette di osso per l’analisi forense del sistema scheletrico. Hanno scoperto che l’animale non era ancora uno pterosauro adulto e stava ancora crescendo quando morì. I ricercatori hanno anche utilizzato la tomografia computerizzata per studiare il cranio e le orecchie dell’esemplare scozzese.

“Possiamo vedere dalle scansioni com’era il cervello di questo animale, il che è pazzesco se pensi che abbia 170 milioni di anni”, ha detto Brusatte.

Illustrazione artistica di uno pterosauro sull’isola di Skye.Natalia Jagelska

erano gli pterosauri I primi vertebrati ad evolvere il volo a motore, usando le sue ali estese per sbattere e generare portanza per spingerlo in aria. Queste creature vissero durante l’era dei dinosauri, da 230 milioni di anni fa nel Triassico fino alla fine del Cretaceo, circa 66 milioni di anni fa, quando un’improvvisa estinzione di massa spazzò via quasi i tre quarti di tutte le piante e gli animali in l’universo.

READ  Ecco l'ultimo selfie dello sbiadito lander Insight Mars

Esemplari di pterosauri sono stati trovati in tutto il mondo, Compreso in BrasileCina e Alpi italiane, ma questi fossili sono estremamente rari. È raro trovare ossa di pterosauro sopravvissute, ha affermato Natalia Jagelska, Ph.D. Studente presso l’Università di Edimburgo e autore principale dello studio.

“Per raggiungere il volo, gli pterosauri avevano ossa cave con sottili pareti ossee, rendendo i loro resti incredibilmente fragili e inadatti alla conservazione per milioni di anni”, ha detto in una nota.

Un campione quasi completo di pterosauri risalente a 170 milioni di anni fa aiuterà i paleontologi a riempire parti della limitata documentazione fossile e fornirà una migliore comprensione di come alcune di queste creature alate siano cresciute fino a diventare delle dimensioni di aerei da combattimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.