Il Dow è salito di 300 punti venerdì dopo il forte rapporto sull’occupazione di agosto, riducendo le perdite della settimana

Le azioni sono aumentate venerdì, riducendo le perdite della settimana, come Rapporto sui lavori di agosto È arrivato come previsto. I dati hanno attenuato i timori che un mercato del lavoro più caldo possa dare alla Federal Reserve un margine di manovra per rafforzarsi con tassi di interesse più elevati.

Il Dow Jones Industrial Average è salito di 335 punti, o dell’1,1%, riducendo il calo da inizio settimana a poco meno dell’1%. S&P 500 avanza dell’1,2% a scavalcare Livello 4000 dopo tuffandosi sotto di essa all’inizio di questa settimana per la prima volta da luglio. L’indice Nasdaq Composite è in rialzo dell’1,3%.

Gli investitori sono stati sollevati dall’attesissimo rapporto sull’occupazione, che ha mostrato l’economia Aggiunti 315.000 posti di lavoro Per il mese, un po’ meno Valutazione Dow Jones di 318.000. Steve Sosnick, capo stratega di Interactive Brokers, lo ha descritto come un rapporto “Goldilocks”.

“Non troppo caldo. Non troppo freddo. È vicino alle aspettative. Niente qui ospita 75 [basis points] Ha detto: “Fuori dal tavolo, una cifra che rientra nelle aspettative non cambia nulla. Quello che stiamo vedendo ora è un rally di sollievo”.

Il tasso di disoccupazione è salito al 3,7%, un decimo di punto percentuale in più rispetto alle aspettative. Il rapporto di agosto è particolarmente importante perché è uno degli ultimi importanti rapporti economici che la Federal Reserve valuterà prima di aumentare i tassi di interesse nella riunione di settembre. Questo punto dati può aiutare la banca centrale a determinare se aumentare di 75 punti base.

L’ultimo importante rapporto economico è il CPI di agosto del 13 settembre e probabile da determinare Quanto dovrebbe essere aggressiva la Fed nel breve termine.

READ  I tassi ipotecari hanno raggiunto il 5% per la prima volta dal 2011

Il Dow e l’S&P 500 hanno chiuso la giornata in rialzo nella sessione precedente per iniziare a settembre, dopo quattro giorni di perdite. Detto questo, le medie principali dovrebbero concludere la settimana al ribasso e raggiungere la terza settimana negativa consecutiva, dopo il calo degli ultimi giorni di agosto. Il Dow e Standard & Poor’s dovrebbero registrare un calo settimanale di oltre l’1,5%. Il Nasdaq Composite è su un ritmo accelerato, in calo del 2,5% questa settimana.

Le azioni sono state influenzate dai commenti aggressivi dei funzionari della Federal Reserve che suggeriscono che gli aumenti dei tassi di interesse non svaniranno presto. Ora, i trader stanno guardando per vedere se le azioni ripeteranno i loro minimi di giugno, soprattutto perché settembre è un mese storicamente debole per il mercato.

E le azioni del rivenditore Lululemon sono aumentate di circa il 10% dopo Reporting risultati trimestrali che hanno superato le aspettative di Wall Street.

Patti Doom della CNBC ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.