Il conduttore di notizie di Los Angeles Mark Meester ha licenziato dopo la citazione di KTLA – Scadenza

Mark Master è stato espulso dalla Los Angeles TV KTLA giorni dopo aver commentato Per aver pubblicamente chiamato i suoi superiori per il modo in cui hanno trattato l’ospite Lynette Romeropartire.

secondo Los Angeles TimesIl direttore generale di KTLA Janene Drafs ha annunciato durante una riunione in redazione che Mester era stato licenziato. Il locale Pagina del giornalista KTLA Ora sta reindirizzando a una pagina del team di notizie in cui anche Mester non è più elencato.

La scorsa settimana, Sam Rubin è andato in onda per leggere una dichiarazione di KTLA in cui annunciava che la conduttrice televisiva di lunga data Lynette Romero aveva lasciato la stazione.

Robin ha letto: “Dopo quasi 24 anni, Lynette Romero, la nostra amica Lynette, ha deciso di passare dall’ancorare le nostre notizie del mattino al fine settimana”. “Il management di KTLA aveva sperato che sarebbe rimasta qui per tutta la sua carriera e KTLA ha lavorato duramente per farlo accadere, ma Lynette ha deciso di passare a un’altra opportunità altrove”.

Romero non ha potuto dire addio agli spettatori e non c’era nessun pacchetto di video d’addio in suo onore, cosa che ha fatto infuriare molti dei suoi fedelissimi.

Meester, che ha co-ospitato il telegiornale con Romero, è apparsa in onda per salutare la sua amica e augurarle ogni bene nella sua nuova opportunità di lavoro e ha chiamato KTLA per il modo in cui è stato gestito l’annuncio.

READ  Kate Moss ha avuto paura durante il servizio fotografico di Mark Wahlberg

“Quello che gli spettatori hanno vissuto è stato maleducato, è stato duro, non si adattava e ci dispiace così tanto”, ha detto Meester. “Voglio anche chiedere scusa a Lynette Romero perché ti amo così tanto Lynette. Sei davvero la mia migliore amica. Non meriti quello che ti è successo mercoledì”.

Il signore sarà più tardi sospeso dalle sue funzioni Con KTLA in seguito ha preso la decisione di tagliare i legami con lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.