Il cinese Xi ribadisce l’opposizione all’uso delle sanzioni economiche

BOAO, Cina, Cina (21 aprile) (Reuters) – Il presidente cinese Xi Jinping ha ribadito l’opposizione della Cina alle sanzioni unilaterali e alla “giurisdizione a lungo termine” in un discorso giovedì, senza riferirsi direttamente alle misure punitive adottate dall’Occidente contro la Russia per la sua invasione dell’Ucraina.

La Cina ha ripetutamente criticato le sanzioni occidentali, comprese quelle contro la Russia, ma è stata anche attenta a non fornire assistenza a Mosca che potrebbe portare a sanzioni contro Pechino.

Intervenendo all’annuale Boao Forum della Comunità asiatica nell’isola meridionale di Hainan, Xi ha avvertito che il “disimpegno” economico e le tattiche di pressione come il taglio delle catene di approvvigionamento non avrebbero funzionato.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“La Cina vorrebbe proporre un’iniziativa di sicurezza globale” che sostenga il “principio della sicurezza indivisibile”, ha affermato Xi.

Uno schermo mostra il presidente cinese Xi Jinping che ha pronunciato un discorso alla cerimonia di apertura del Forum Boao per l’Asia tramite collegamento video, presso un media center a Boao, provincia di Hainan, Cina, 21 aprile 2022. REUTERS/Kevin Yao

“Dobbiamo aderire al principio di indivisibilità della sicurezza, costruire un’architettura di sicurezza equilibrata, efficace e sostenibile e opporci alla costruzione della sicurezza nazionale sulla base dell’insicurezza in altri paesi”.

La Russia ha insistito affinché i governi occidentali rispettino l’accordo del 1999 basato sul principio della “sicurezza indivisibile” secondo cui nessun paese può rafforzare la propria sicurezza a spese degli altri. Leggi di più

Cina e Russia sono diventate sempre più vicine e la Cina si è rifiutata di condannare l’invasione russa dell’Ucraina, che Mosca descrive come una “operazione speciale”. La Cina ha attribuito la crisi ucraina all’espansione verso est della NATO.

Xi ha affermato che sono necessari sforzi per stabilizzare le catene di approvvigionamento globali, ma ha anche affermato che l’economia cinese è resiliente e la sua tendenza a lungo termine non è cambiata.

READ  L'iconica lana Zelensky è stata venduta per £ 90.000 alla raccolta fondi in Ucraina

L’economia cinese sta affrontando venti contrari dall’impatto dei suoi incessanti sforzi per arginare la diffusione del COVID-19, in particolare nel suo centro economico di Shanghai. Xi non ha menzionato la crisi del coronavirus in Cina durante il discorso.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Kevin Yao, scritti di Tony Munro e Yu Lun Tian; Montaggio di Shree Navaratnam, Bernard Orr e Simon Cameron-Moore

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.