Il CEO di Square Enix crede ancora che il futuro dell’azienda risieda nella tecnologia blockchain

Il presidente di Square Enix Yosuke Matsuda ha spiegato in dettaglio come si aspetta che lo sviluppatore e l’editore di giochi traggano vantaggio dalla tecnologia blockchain in una nuova intervista.

Matsuda ha lasciato intendere che lo sviluppo di giochi tradizionali, specialmente nel mercato interno giapponese, è ora “insufficiente” per l’azienda, aggiungendo che vuole “sfruttare la forza di [autonomous game content] Per creare giochi che continueranno ad evolversi” e utilizzare la tecnologia blockchain per incentivare qualsiasi contenuto generato dagli utenti.


In futuro, vorremmo provare a fornire “contenuti di gioco indipendenti”, ha affermato il presidente. Yahoo Giappone (Come tradotto da VGC).

“Finora, nella maggior parte dei giochi, abbiamo fornito il contenuto come prodotto finale e i giocatori si sono occupati di quel contenuto. Tuttavia, c’è un certo numero di giocatori nel mondo che vogliono contribuire a rendere i giochi più eccitanti, creando nuove impostazioni e modi di giocare.

“In futuro, vogliamo sfruttare il potere di queste persone per creare giochi che continueranno ad evolversi”, ha aggiunto. “Se, invece di fare affidamento sulla buona volontà, possiamo anche fornire incentivi a coloro che contribuiscono allo sviluppo attraverso l’uso di tecnologie come blockchain, c’è la possibilità che dalle idee degli utenti vengano creati contenuti innovativi e interessanti”.

I commenti seguono controversi Il discorso di Capodanno di Matsuda in cui spera che la tecnologia NFT e blockchain lo sarà Diventerà una “tendenza principale” nei giochi, sottolineando che nel 2022 saranno aree di crescita chiave per il settore, inclusi i giochi su cloud, l’intelligenza artificiale e i giochi blockchain.

READ  Kuo: solo i modelli di iPhone 14 Pro ottengono il chip "A16", i modelli standard mantengono l'A15

Matsuda ha affermato all’epoca che quest’ultimo “è costruito sulla premessa di un’economia simbolica e quindi ha il potenziale per consentire una crescita del gioco autosufficiente”.

ICIMI, Activision Blizzard sembra anche misurare l’interesse dei giocatori per criptovaluta e NFT prodotti. In un sondaggio YouGov rilasciato ai giocatori durante il fine settimana, Activision Blizzard ha chiesto ai giocatori quanto fossero “interessati” a una serie di “tendenze emergenti/future nei giochi”, inclusa la blockchain “play for profit” che utilizza criptovaluta e NFT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.