Il candidato alla leadership britannica Sunak attacca la risposta del COVID al blocco

  • L’ex ministro delle finanze ha affermato che gli aspetti negativi dei blocchi sono stati soppressi
  • Sunak afferma che gli scienziati hanno avuto un grande impatto
  • Il candidato del primo ministro afferma che il governo ha cercato di intimidire l’opinione pubblica

LONDRA (Reuters) – L’ex cancelliere dello scacchiere Rishi Sunak, uno dei due candidati in lizza per il prossimo primo ministro britannico, ha criticato il modo in cui il primo ministro uscente Boris Johnson ha gestito la pandemia di COVID-19, dicendo che è stato un errore “potenziare” . Gli scienziati e che gli aspetti negativi delle chiusure sono stati soppressi.

Il partito conservatore al potere sta scegliendo un nuovo leader dopo che Johnson è stato costretto a dimettersi quando dozzine di ministri si sono dimessi per protesta per una serie di scandali e errori. I membri del partito votano per Sunak o il Segretario di Stato Liz Truss, che assumerà l’incarico il mese prossimo.

I sondaggi mostrano che Sunak è in ritardo nella gara. Affrontare la pandemia è diventato un problema, con Truss che questo mese ha affermato che non avrebbe mai più accettato un altro arresto e ha anche sottolineato che in quanto segretaria al commercio all’epoca non era coinvolta nel prendere decisioni chiave su come rispondere.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Sunak ha affermato che il governo ha commesso l’errore di spaventare le persone per il coronavirus. Ha detto che i funzionari dell’ufficio di Johnson gli hanno impedito di discutere i “compromessi” delle restrizioni relative al coronavirus, come influenzare gli appuntamenti medici mancati e allungare le liste d’attesa per l’assistenza sanitaria presso il Servizio sanitario nazionale statale.

READ  La Corea del Sud si prepara a un tifone "molto forte", le aziende limitano le operazioni

“Non era affatto il copione ammetterli”, ha detto a Spectator. Il testo era: ‘Oh, non c’è alcun compromesso, perché fare questo per la nostra salute fa bene all’economia.

Sunak ha affermato che gli scienziati del Scientific Advisory Group for Emergencies, il gruppo che ha contribuito a rispondere all’epidemia, hanno ricevuto un’influenza significativa dai ministri nel prendere decisioni come la chiusura di scuole e asili nido.

Sunak ha affermato che durante l’inizio della pandemia, quando gli scienziati hanno presentato scenari di cosa sarebbe successo se i blocchi non fossero stati imposti o estesi, le sue richieste di modelli di base sono state ignorate.

Sunak ha affermato che non è giusto incolpare i dipendenti pubblici perché i ministri sono eletti per prendere decisioni.

“Se abiliti tutte queste persone indipendenti, fallirai”, ha detto.

Lo stesso Sunak era molto popolare all’inizio della pandemia perché quando era ministro delle finanze ha lanciato un programma di congedo che ha tenuto molte persone sul libro paga anche quando il blocco le ha lasciate incapaci di lavorare.

così emotivo

Alla domanda sul motivo per cui i sondaggi mostrano che il pubblico è ansioso che il Paese sia in isolamento, Sunak ha dichiarato: “Abbiamo contribuito a plasmarlo: con messaggi di paura”.

Sunak ha affermato che era sbagliato per il governo pubblicare poster che mostrassero pazienti sui ventilatori e ha affermato che l’ufficio di gabinetto era “estremamente sconvolto” quando ha pronunciato un discorso nel settembre 2020 esortando le persone a “vivere senza paura”.

La Gran Bretagna sotto Johnson è stata più lenta della maggior parte dei suoi colleghi europei a chiudere all’inizio del 2020. Dopo aver subito alcuni dei tassi di mortalità più alti all’inizio della pandemia, in seguito è diventata una delle prime grandi economie a riaprire.

READ  L'Ucraina riprenderà le esportazioni di grano nonostante lo sciopero russo a Odessa

Alla domanda sui commenti di Sunak, un portavoce del governo ha difeso i suoi precedenti sul coronavirus, affermando che l’economia e l’istruzione dei bambini erano al centro delle difficili decisioni prese durante la pandemia.

Sunak, che si è dimesso dal governo di Johnson il mese scorso, ha osservato che le scuole avrebbero potuto rimanere aperte durante la pandemia. Durante uno degli incontri ha detto di aver cercato di esprimere la sua opposizione alla chiusura delle scuole, dicendo di “avere molti sentimenti al riguardo”.

“C’è stato molto silenzio dopo quello”, ha detto. “Era la prima volta che qualcuno lo diceva. Ero così arrabbiato.”

Ha detto che l’arresto “avrebbe potuto essere più breve” o avere un approccio “diverso”.

Un’indagine pubblica che esaminerà la preparazione del governo, la salute pubblica e la risposta economica alla pandemia dovrebbe iniziare a raccogliere prove il prossimo anno.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Andrew McCaskill Montaggio) Di Kate Holton e Frances Kerry

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.