I turisti britannici sopravvivono a una valanga sui monti Tian Shan in Kirghizistan | Kirghizistan

Si dice che dieci persone, di cui nove britannici, siano sopravvissute dopo essere state spazzate via da una massiccia valanga sui monti Tian Shan in Kirghizistan.

Il filmato caricato su Instagram da Harry Shimmin, una delle persone coinvolte nel tour di trekking, mostrava la neve che iniziava a schiantarsi contro una montagna in lontananza, prima di spazzarla via e costringere il gruppo a mettersi al riparo mentre la neve cadeva su di loro.

Schmin è stato separato dal gruppo della visita guidata per scattare foto quando ha sentito “il suono del ghiaccio che si spezzava dietro di me”, secondo un rapporto che ha pubblicato insieme al video.

Ha aggiunto: “Ero lì già da pochi minuti, quindi sapevo che c’era un posto dove ripararsi accanto a me.

“L’ho lasciato all’ultimo minuto per muovermi, e sì, lo so che sarebbe stato meglio andare subito al rifugio. Sono ben consapevole di aver corso un grosso rischio. Mi sono sentito in controllo, ma a prescindere, quando ha iniziato a nevicare ed è diventato buio/più difficile respirare, mi stavo lasciando andare e penso che potrei morire”.

I Monti Tian Shan si trovano principalmente su entrambi i lati del Kirghizistan sud-orientale e del confine nord-orientale con la Cina. Facevano parte dell’antica rotta commerciale della Via della Seta dal Medio Oriente e dall’Asia all’Occidente.

Schmin ha detto che sapeva che il resto del suo gruppo era più lontano, quindi sarebbero stati al sicuro, e ha scritto di sentirsi “vertigini” quando si è reso conto di essere coperto solo da una polvere leggera senza “graffi”. Poco dopo avrebbero dovuto percorrere il sentiero della valanga.

“Sentivamo solo il ruggito prima che le luci si spegnessero”, ha detto.

Altri membri del gruppo – anche un americano – hanno riportato un infortunio al ginocchio, mentre uno è caduto da cavallo.

Schmin ha aggiunto: “L’intero gruppo rideva e piangeva, felice di essere vivo (compresa la ragazza che si è tagliata il ginocchio). Ci siamo resi conto in seguito di quanto fossimo fortunati. Se avessimo camminato per altri cinque minuti durante il nostro viaggio, saremmo morti tutti”.

READ  McCarthy critica Biden per la risposta insufficiente all'invasione dell'Ucraina, suggerisce come avrebbe potuto scoraggiare Putin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.