I russi hanno colpito Sloviansk con bombe a grappolo. La Lituania revoca il divieto di trasporto merci su rotaia a Kaliningrad

Siamo nel 150° giorno della guerra di Vladimir Putin in Ucraina. Secondo il governatore della regione di Donetsk, Pavlo Kirilenko, venerdì i russi hanno attaccato la città di Slavyansk con bombe a grappolo, ferendo almeno tre persone. Dopo che l’Ucraina e la Russia hanno firmato un accordo con la Turchia e le Nazioni Unite sulla ripresa delle esportazioni di grano nel Mar Nero, Volodymyr Zelenskiy ha affermato che l’Ucraina ha circa 10 miliardi di dollari di grano in vendita nell’ambito dell’accordo. Anche i prezzi del grano sono scesi ai livelli visti prima dell’invasione russa, mentre la Lituania ha revocato il divieto al trasporto ferroviario di merci consentite a Kaliningrad. Secondo il ministro ucraino della protezione ambientale e delle risorse naturali, l’invasione russa dell’Ucraina iniziata il 24 febbraio ha causato danni ambientali per un valore di 5,5 miliardi di dollari.

Guarda dal vivo il testo di Digi24.ro che copre gli eventi in Ucraina Qui.

La situazione al fronte in Ucraina dal 22 al 23 luglio. Fonte: Institute for the Study of War (ISW) a Washington

Sono state udite forti esplosioni a Nikolaev

Aggiornamento 08:00 A Nikolaev si è sentita un’esplosione. Il sindaco della città Oleksandr Sienkevich ha detto che una forte esplosione è stata sentita intorno alle 4:30. Scrive la società Ukrinform.

Zelenskiy: “Spetta all’Onu garantire il rispetto dell’accordo sul blocco dei cereali”

Aggiornamento 07.55 L’AFP ha riferito che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha elogiato le Nazioni Unite per aver onorato l’accordo di esportazione di grano ucraino concluso a Istanbul in un telegiornale venerdì sera.

“Tutti capiscono che la Russia può impegnarsi in provocazioni, tentativi di screditare gli sforzi ucraini e internazionali. Ma noi siamo l’ONU e ora è loro responsabilità garantire il rispetto dell’accordo”, ha detto il presidente da Kiev. Secondo l’agenzia Ukrinform.

“L’accordo è pienamente in linea con gli interessi dell’Ucraina”, ha aggiunto il presidente ucraino, aggiungendo che l’esercito ucraino controlla “il 100% dell’accesso ai porti”.

READ  La Francia si sta dirigendo verso la più grande crisi politica degli ultimi 20 anni. Macron ha cercato di negoziare con Mலlenchon e Le Pen

Secondo Zelensky, l’accordo consentirà l’esportazione di circa 20 milioni di tonnellate del raccolto dell’anno scorso.

“Si tratta del reddito degli agricoltori, dell’intero settore agricolo e del bilancio statale. Questi sono posti di lavoro. Ora abbiamo circa 10 miliardi di dollari di grano”, ha anche sottolineato il presidente ucraino.

Leggi di più qui

Statue della resistenza ucraina di Mariupol

Aggiornamento 07.42 La Brothers Brick Company ha creato una nuova serie di personaggi Lego ispirati ai soldati che hanno difeso lo stabilimento Azovstal e al giornalista ucraino Ilya Ponomarenko.

Le tue impostazioni sui cookie potrebbero non consentire la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni di blocco dei cookie direttamente dal tuo browser o da Qui – Devi accettare i cookie dei social media

I primi effetti dell’accordo firmato venerdì a Istanbul: i prezzi del grano hanno iniziato a scendere

Aggiornamento 07.25 Lo storico accordo è stato firmato venerdì pomeriggio a Istanbul Già Primi effetti sul mercato del grano. Anche i prezzi del grano sono diminuiti significativamente a Chicago Azione Euronext, quasi il 6 per cento, cioè a livelli prebellici. E i prezzi del mais sono diminuiti di quasi il due percento.

I mercati sono ottimisti sul fatto che l’accordo sia in corsoUn percorso sicuroComplicato Sul Mar NeroComplicato Ciò aiuterà i paesi che importano dalla Russia e dall’Ucraina, che rappresentano il 30% del commercio mondiale di grano.

Percorso di spedizione secondo Istanbul
Foto: acquisizione video della rotta seguita dalle navi cerealicole ucraine secondo i termini dell’accordo di Istanbul

I prezzi del grano potrebbero scendere ulteriormente se l’accordo va a buon fine, ma gli esperti affermano che ci vorranno settimane. AnaleGli economisti tengono conto anche di altri fattori che influenzano le fluttuazioni del mercato: il tasso di cambio Il dollaro e la siccità, Colpisce le colture in Francia, Romania e Spagna.

Leggi di più qui

I russi hanno colpito Sloviansk con bombe a grappolo

Aggiornamento 07.10 Il governatore della regione di Donetsk, Pavlo Kirilenko, ha twittato che le forze russe hanno colpito la città di Sloviansk con bombe a grappolo, ferendo almeno tre persone.

READ  Video Il conflitto in Ucraina si trasforma in una guerra di trincea - analista

“I russi hanno nuovamente bombardato le aree residenziali della città. Attualmente, tre persone sono rimaste ferite e si sa che sei edifici di cinque piani e diverse case private sono state danneggiate”, afferma il messaggio di Kirilenko, accompagnato da immagini.

Le tue impostazioni sui cookie potrebbero non consentire la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni di blocco dei cookie direttamente dal tuo browser o da Qui – Devi accettare i cookie dei social media

La Lituania revoca il divieto al traffico ferroviario soggetto a sanzioni economiche a Kaliningrad.

Aggiornamento 07.05 La Lituania ha revocato il divieto al trasporto ferroviario di merci approvate nel territorio russo di Kaliningrad, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa russa RIA venerdì. Secondo Reuters.

L’UE ha affermato la scorsa settimana che il divieto di trasporto ha interessato solo le strade, non le ferrovie, quindi la Lituania dovrebbe essere autorizzata ad esportare cemento, legname e alcol verso la Russia attraverso il territorio dell’UE.

La Lituania ha bloccato le spedizioni di merci su rotaia a Kaliningrad sanzionate dalla Russia a giugno, suscitando proteste da Mosca e una promessa di rapida rappresaglia.

La RIA ha citato Mantas Dubauskas, un portavoce della compagnia ferroviaria statale, dicendo di aver informato i clienti che poteva inviare nuovamente le merci. “C’è la possibilità che alcune merci vengano trasportate oggi”, ha affermato la RIA citando la TV lituana.

Separatamente, l’agenzia di stampa Tass ha citato un funzionario del governo di Kaliningrad che ha affermato che 60 carri carichi di cemento sarebbero stati presto inviati nell’exclave.

Una mappa dell'Europa con l'exclave russa di Kaliningrad al centro
La regione russa di Kaliningrad confina con Polonia e Lituania. Foto: Immagini Profimedia

Kaliningrad si trova tra Polonia e Lituania ed è isolata dal resto della Russia. Funzionari russi hanno affermato che il divieto potrebbe aver interessato circa la metà di tutte le spedizioni di merci a Kaliningrad, sebbene la Lituania abbia affermato che solo il 15% sarebbe stato interessato.

READ  Zhelensky: "Infliggiamo così tanti danni al nemico che non sa dove cercare aiuto. È patetico".

Ministro ucraino: La guerra ha causato danni ambientali per 5,5 miliardi di dollari

Aggiornamento 07:00 Secondo il ministro ucraino per la protezione dell’ambiente e delle risorse naturali Ruslan Strelet, l’invasione russa dell’Ucraina ha causato danni ambientali per un valore di 5,5 miliardi di dollari, con circa 2.000 danni naturali registrati, scrive la pubblicazione The Kyiv Independent.

Le tue impostazioni sui cookie potrebbero non consentire la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni di blocco dei cookie direttamente dal tuo browser o da Qui – Devi accettare i cookie dei social media

Nelle ultime informazioni sulla guerra in Ucraina:

  • L’UE sostituirà le sanzioni contro la Russia per consentire accordi petroliferi con paesi terzi
  • L’Ucraina ha liberato diversi villaggi nella regione di Kherson.
  • Gli Stati Uniti stanno valutando l’invio di caccia statunitensi in Ucraina.
  • Il ministro delle Infrastrutture ucraino Oleksandr Kubrakov, che venerdì ha firmato un accordo con le Nazioni Unite e la Turchia per vietare le esportazioni di grano dai porti ucraini, ha affermato che l’accordo è stato possibile solo grazie alle vittorie militari dell’Ucraina.
  • L’Ucraina ha già raccolto 6,5 milioni di tonnellate di nuovi prodotti agricoli.
  • Boris Johnson a Zelensky: chi diventa Primo Ministro nel Regno Unito sosterrà l’Ucraina.
  • Kiev ha ricevuto meno della metà degli aiuti finanziari promessi dall’Occidente.
  • Gli Stati Uniti hanno donato all’Ucraina 270 milioni di dollari in nuovi aiuti militari.
  • Zelensky rifiuta un cessate il fuoco senza il recupero dei territori conquistati dalla Russia.

Autore: Marco Padea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.