I futures S&P 500 sono invariati in vista della riunione di settembre della Federal Reserve questa settimana

I trader lavorano sul pavimento della Borsa di New York durante la sessione di negoziazione pomeridiana del 13 settembre 2022 a New York City.

Michele M. Santiago | Notizie Getty Images | Getty Images

I futures S&P 500 sono stati poco modificati domenica sera dopo che le principali medie hanno registrato la loro peggiore settimana da giugno e prima della riunione di due giorni della Federal Reserve di questa settimana.

I contratti futures su indici di mercato ampi sono rimasti piatti nel trading pre-mercato. I futures Dow Jones Industrial Average sono aumentati dello 0,1%, mentre i futures Nasdaq 100 sono diminuiti dello 0,1%.

Le azioni sono scese venerdì quando gli investitori hanno reagito a un rapporto sull’inflazione più caldo del previsto e a un cupo avvertimento da parte della FedEx sul “deterioramento significativo” dell’economia globale. Il Dow Jones Industrial Average è sceso di 139 punti, mentre lo Standard & Poor’s ha perso lo 0,7% e il Nasdaq Composite lo 0,9%.

Gli investitori sono concentrati sulla riunione di due giorni della Federal Reserve, che inizierà martedì. La banca centrale dovrebbe aumentare i tassi di interesse di altri tre quarti di punto, sebbene gli investitori stiano anche osservando indicazioni sugli utili societari prima dell’inizio della prossima stagione di riferimento in ottobre.

“Con l’S&P 500 in bilico al di sotto del livello critico di 3900 e il rendimento del Tesoro a 10 anni che si avvicina a oltre il 3,5%, i sensibili titoli del Tesoro a due anni della Fed flirtano con il 3,9%, suggerendo che la campagna aggressiva della Fed per uccidere Crosby, capo stratega globale di LBL Financial, “L’inflazione deve essere presa sul serio”. Il canarino nella miniera di carbone potrebbe non essere ancora morto, ma probabilmente sta lottando per respirare.

READ  Aer Lingus cancella tutti i voli dal centro di Dublino

A parte la riunione della Federal Reserve, ci sono alcuni dati economici pubblicati questa settimana, comprese le case preliminari per agosto martedì e le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione giovedì.

Ci sono anche alcune società di dividendi sul ponte, tra cui Costco, Darden Restaurants, General Mills e Lennar.

Patti Doom della CNBC ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.