I Blackhawks ruotano, affrontano DeBrincat, Dach tratta nel Draft NHL 2022

Montréal – I Chicago Blackhawks sono entrati nell’Upper Deck NHL Draft 2022 al Bell Center giovedì senza scelte al primo turno. Quando il direttore generale Kyle Davidson finì di affrontare il volante, ne avevano tre.

“Seduto dove siamo ora con le prospettive che abbiamo appena scelto, sono molto felice”, ha detto dopo il primo round.

Resta da vedere se ne vale la pena.

“È stata una giornata molto importante e un’enorme svolta nella terra per i Black Hawks, ma è quasi l’inizio non ufficiale di dove ci stiamo dirigendo e della nostra salita lì”, ha detto Davidson.

Sì, i Black Hawks hanno consolidato il loro bunker scegliendo il difensore Kevin Korczynski al settimo posto, Frank Nazar al 13 e il difensore Sam Renzel al 25. Ma per ottenere i primi due, hanno dovuto lasciare andare i giovani attaccanti Alex DeBrinkat E il Kirby Dash.

DeBrincat ha 24 anni, 21 Dach. Hanno raccolto 104 punti in questa stagione.

Non molto tempo fa, erano considerati pezzi essenziali nella ricostruzione dei Black Hawks. Non più.

“È difficile scambiare qualsiasi giovane giocatore, in particolare i giovani azionisti come abbiamo fatto oggi”, ha detto Davidson. “Non è sicuramente facile e sicuramente non divertente. Fare le cose che devi fare per arrivare dove vuoi andare non è divertente. Ci saranno giorni difficili come questo in cui vedrai facce familiari che noi dirigenti conosciamo e amiamo, ma è essenziale per arrivare dove vogliamo essere.

“Riguarda tutto il processo. Il nostro compito è assicurarci che le risorse che portiamo nelle nostre decisioni siano quelle giuste e le rendano giustificate. E dobbiamo trasformare questi giocatori in giocatori a lungo termine, e quel processo è iniziato oggi .”

READ  Oleksandr Usyk: campione dei pesi massimi parlando esclusivamente alla CNN dopo essersi unito al battaglione di difesa ucraino

[RELATED: Trade TrackerComplete Draft coverage | 2022 NHL Draft first-round results, analysis]

I Blackhawks hanno scambiato DeBrincat con i senatori di Ottawa circa tre ore prima dell’inizio del draft per tre scelte: le scelte del primo e del secondo round di Ottawa (n. 7 e 39) nel draft 2022 e la scelta del terzo round nel draft NHL 2024.

Debrinat ha segnato 78 punti in 82 partite in questa stagione, guidando Chicago con 41 gol eguagliando il record della sua carriera in NHL nel 2018-2019.

Dach, che è stato scelto da Chicago con la scelta n. 3 nel Draft NHL 2019, è stato ceduto ai Montreal Canadiens nella scelta del primo e del terzo round (n. 13 e 66) nel draft 2022. Aveva 26 punti (nove goal, 17 assist) in 70 partite in questa stagione.

Poi Chicago ha concluso una notte intensa con l’acquisizione di un portiere Pietro Marazek e la 25a scelta nel draft 2022 in un accordo commerciale con i Toronto Maple Leafs per una scelta del secondo round (n. 38) nello stesso draft. Davidson ha affermato che l’accordo è stato concluso principalmente per acquisire Rinzel.

“Penso che abbiamo un potenziale davvero di alta qualità nel nostro sistema”, ha detto Davidson. “Quando arriva il giorno, se pensassi di aggiungere Kevin Korchinsky, Sam Renzel e Frank Nazar, non ti crederei”.

I tre denominatori comuni, ha detto Davidson, sono le abilità nello snowboard.

Korczynski (6 piedi 2, 185 libbre) ha segnato 65 punti (quattro gol, 61 assist) in 67 partite di stagione regolare per la Seattle Western Hockey League in questa stagione. Il 18enne ha segnato 19 punti (sei gol e 13 assist) in 25 playoff.

READ  Muore a 94 anni Finn Scully, leggendaria emittente sportiva e icona dei Los Angeles Dodgers

Nizar (5-10, 180) ha guadagnato 70 punti (28 gol, 42 assist) in 56 partite con l’USA Hockey Team U18 Development Program in questa stagione. In autunno frequenterà l’Università del Michigan.

Rinzel (6-4, 180) ha diviso questa stagione tra la Chaska High School nel Minnesota e la Waterloo della United States Hockey League e ha combinato 48 punti (11 gol, 37 assist) in 48 partite. È impegnato con l’Università del Minnesota per la prossima stagione.

Davidson ha affermato che i fan dei Black Hawks dovranno essere pazienti per vedere lo sviluppo di questo giovane nucleo, specialmente con ciò che Chicago ha abbandonato.

“Penso che sia difficile ogni volta che volti familiari escono dalla porta, e lo capisco, ma sai una cosa?” Egli ha detto. “Abbiamo ancora una squadra che ama giocare per la città di Chicago e adora indossare quella giacca Black Hawk e la porterà ogni sera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.