Giona, dopo il colloquio con il premier ucraino: La situazione è talmente grave che la Federazione Russa attacca su tutti i fronti

Il vicesegretario generale della NATO Mircea Geoana ha scritto giovedì su Facebook in merito all’aggressione della Federazione Russa contro l’Ucraina: “La situazione è così grave che la Federazione Russa sta attaccando su tutti i fronti e mettendo in pericolo la vita di milioni di civili”.

Dopo l’irresponsabile e non provocato attacco della Federazione Russa, ho appena parlato con il Primo Ministro ucraino Denis Szmihal. La situazione è terribile, la Federazione Russa sta attaccando su tutti i fronti e mettendo in pericolo la vita di milioni di civili”.

Il sottosegretario di Stato della NATO ha esortato la Russia a “sospendere immediatamente l’azione militare e rispettare la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina”.

Giovedì mattina il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato un’operazione militare speciale Nella regione ucraina del Donbass, ha affermato che l’obiettivo era proteggere le persone prese di mira dal regime di Kiev per abusi e genocidi.

Secondo la CNN, forti esplosioni sono state udite in altre città vicino alla capitale, Kiev e Kharkov. Il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky ha chiesto al Consiglio di sicurezza nazionale di dichiarare la legge marziale.

Ha parlato al telefono con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. La polizia ucraina afferma che diverse persone sono state uccise giovedì negli attentati russi in Ucraina, riferisce BBC News.

READ  Putin vuole collaborare con la Turchia per impedire le esportazioni di grano dall'Ucraina attraverso il Mar Nero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.