FN Meka Backer si sta allontanando dal progetto; Il rapper afferma di non essere stato pagato per lavorare come voce di Meka

Da allora rapper digitale e influencer di TikTok FN Meka ero Rimozione Da Record del CampidoglioL’elenco, maggiori dettagli sul progetto hanno cominciato ad apparire. Anthony Martini, che ha co-fondato Factory New, sostenitore di Meka insieme a Brandon Le, ha rilasciato una dichiarazione oggi (25 agosto) annunciando che uscirà da Factory New e si staccherà dal progetto FN Meka.

Nella dichiarazione (disponibile per intero di seguito), Martini ha chiarito di non essere il creatore di Meka ma di essersi unito al team all’inizio del 2020 dopo aver pubblicato alcune delle prime canzoni di Meka. “È diventato chiaro che avrei dovuto fare di più prima di entrare”, ha detto. “Mi assumo la responsabilità di immergermi in un progetto senza esaminarne a fondo la storia.” Ha anche fatto riferimento alle accuse recentemente condivise dal rapper di Houston Kyle The Hooligan.

Kyle afferma di essere la voce originale di Mika. in video Inserito sul suo account Instagram ufficiale e sotto Intervista a Vice, il rapper ha affermato che Lou lo ha reclutato per doppiare il personaggio, promettendogli di “contribuire alla compagnia, le percentuali”, quindi “fantasma” prima di firmare Meka con il Campidoglio. Ha aggiunto che i creatori “hanno usato la mia voce, hanno usato la mia voce, hanno usato la cultura e mi hanno letteralmente lasciato a bocca aperta. Non ho ottenuto un centesimo da niente e loro hanno ottenuto contratti discografici”.

Martini si è rivolto a Kyle nella sua dichiarazione di oggi. Ha scritto: “Negli ultimi giorni, ho appreso dell’esperienza di Kyle Hooligan con Mica che contraddice gravemente i miei valori fondamentali”. “Credo che gli artisti dovrebbero essere sempre al centro del processo creativo e dovrebbero essere equamente compensati”. Martini ha notato in un’e-mail di follow-up a Pitchfork che, sebbene non fosse a conoscenza delle circostanze relative al portare Kyle al progetto inizialmente, “ho contattato Kyle quando ho sentito parlare di lui e ha spiegato la storia che sembrava ragionevole”. I rappresentanti di Kyle the Hooligan hanno rifiutato di commentare la dichiarazione di Martini.

READ  SS Rajamouli, Direttore del Programma 'RRR' firma con CAA; Il prossimo film di Mahesh Babu - Scadenza

Kyle ha detto a Pitchfork di essere lo scrittore dietro “Moonwalkin” e altre canzoni dei Meka che ha cantato, contraddicendo l’affermazione di Martini in Intervista 2021 Che i testi di Meka sono generati da AI. Martini ha ritrattato quell’intervista nella dichiarazione di oggi. Queste citazioni provenivano da un’intervista del 2021 e avevano lo scopo di creare intrighi e fornire una copertura per le canzoni in quel momento che non erano pronte per essere esaminate. La voce di FN Meka è sempre stata scritta ed eseguita da umani, che in questo caso erano voci nere, per essere chiari”.

Mika, che è stato descritto da Capitol dopo aver firmato il 12 agosto come “il primo artista di realtà aumentata al mondo a firmare con un marchio importante”, è stato abbandonato dopo le critiche secondo cui l’aspetto e la musica del rapper erano “un insulto diretto alla comunità nera e alla nostra cultura “, gruppo di attivisti Industry Blackout. ha scritto in una dichiarazione Discorso al Campidoglio. Hanno aggiunto che Meka è “un misto di stereotipi grossolani e comportamenti appropriati che derivano da artisti neri, completi di insulti incorporati nei testi”. La Capitol Records ha interrotto i rapporti con FN Meka meno di due settimane dopo aver firmato con il rapper A.I. “Ci scusiamo più profondamente alla comunità nera per la nostra insensibilità a firmare questo progetto senza fare abbastanza domande sull’equità e sul processo creativo dietro di esso”, il poster Lo ha sottolineato in una nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.