Erdogan afferma che la Turchia vuole entrare a far parte dell’Organizzazione di Shanghai, un forum composto principalmente da autocrazie asiatiche

Erdogan ha detto sabato che la Turchia vuole entrare a far parte della Shanghai Cooperation Organization, un forum di autocrazie principalmente asiatiche. Il leader turco ha rilasciato la dichiarazione nonostante il suo Paese sia membro della NATO e candidato all’adesione all’Ue.

“Certo. Questo è l’obiettivo”, ha detto Erdogan, riferendosi alla possibile adesione della Turchia alla SCO. “Siamo venuti qui come ospiti speciali su invito del nostro paese ospitante, l’Uzbekistan. “Ora, il prossimo processo è un passo verso un livello più avanzato”, ha detto Erdogan Reuters.

“Essere un membro è diverso dal non esserlo, e questa mossa porterà le nostre relazioni con questi paesi a un livello molto diverso”, ha aggiunto.

Nonostante fosse un membro della NATO e un candidato per l’adesione all’Unione Europea, la Turchia, sotto la guida di Erdogan, iniziò ad allontanarsi dall’Occidente e verso l’Oriente, in particolare verso Russia e Cina.

L’adesione all’UE si è bloccata dopo che la Turchia ha iniziato a ritirarsi verso lo stato di diritto e la democrazia – Da quando è salito al potere, Erdogan ha consolidato il suo potere, ha messo a tacere la stampa e l’opposizione e ha trasformato lo stato turco in un regime ibrido. E il leader turco ha suscitato anche le ire degli alleati statunitensi dopo aver deciso di acquistare sistemi antimissilistici da Putin, nonostante la Turchia sia membro della Nato.

L’Organizzazione di Shanghai comprende Cina, Russia, India, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Uzbekistan e Pakistan.

Autore: Adrian Dumitru

READ  Il tennista più prezioso della Russia, risultati scioccanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.