Elon Musk ospita AMA Town Hall su Twitter

Twitter prevede di ospitare Elon Musk per una sessione di domande e risposte con i dipendenti dopo una settimana di proteste interne è tempo al consiglio di amministrazione del social network, secondo le lettere aziendali ottenute dal Washington Post.

L’annuncio dell’amministratore delegato di Twitter, Paraj Agrawal, dell’insolita sessione interna AMA – che sta per “Ask Me Anything” – è stato un tentativo di calmare i lavoratori ansiosi, che negli ultimi giorni hanno espresso timori che Musk possa danneggiare l’azienda. Cultura, oltre a rendere difficile alle persone lo svolgimento del proprio lavoro.

“Diciamo che Twitter è ciò che sta accadendo e ciò di cui le persone stanno parlando in questo momento. Spesso, noi [at] Twitter essere Cosa sta succedendo e di cosa parlano le persone. Questo è stato sicuramente il caso di questa settimana, ha scritto Agrawal in un’e-mail a livello aziendale giovedì, invitando i dipendenti all’AMA. “Dopo l’annuncio del consiglio, molti di voi hanno avuto diversi tipi di domande Di Elon Musk, vorrei darti il ​​benvenuto per fare queste domande a per lui.”

I municipi in cui i dipendenti possono porre domande dirette e mirate alla dirigenza senior è una tradizione di lunga data nella Silicon Valley e viene condotta regolarmente su Facebook, Google e Twitter. Ma ospitare un membro del consiglio in uno è una rarità.

Elon Musk ha ritardato l’invio di un modulo e ha guadagnato $ 156 milioni

Il portavoce di Twitter Brenden Lee ha confermato l’AMA e ha rifiutato di commentare ulteriormente. Musk non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

“Non vedo l’ora di lavorare con il Parag & Twitter Board per apportare miglioramenti significativi a Twitter nei prossimi mesi”, ha twittato Musk martedì, rispondendo al pubblico benvenuto di Agrawal.

READ  Le azioni scendono, il petrolio supera i 110 dollari a causa dell'impatto delle sanzioni russe

Ore prima, Musk aveva intervistato i suoi 80 milioni di follower su Twitter per sapere se avrebbero voluto vedere un pulsante di modifica, che consentirebbe loro di modificare i tweet dopo che sono stati pubblicati, in una vaga indicazione di una richiesta di funzionalità di lunga data da parte della piattaforma utenti potenti. La società ha successivamente confermato che il pulsante era effettivamente attivo.

La promozione di Musk – che è l’amministratore delegato di Tesla e SpaceX – nel consiglio di amministrazione di Twitter dopo aver acquistato silenziosamente oltre il 9% della società spingerà Twitter in altre guerre politiche e culturali che imperversano negli Stati Uniti.

Twitter, che ha sede nella liberale San Francisco e conta più di 5.000 dipendenti che possono lavorare in remoto da qualsiasi luogo, è noto per la sua cultura aziendale molto aperta e liberale. Il CEO Jack Dorsey, recentemente scomparso, è un importante sostenitore di Black Lives Matter. Twitter è stata la prima azienda ad agire contro il presidente Donald Trump per i suoi tweet a sostegno dei rivoltosi del Campidoglio il 6 gennaio, nonché la prima a consentire ai dipendenti di lavorare permanentemente da casa. I team di ingegneri hanno impiegato anni a creare strumenti per combattere lo spam, la disinformazione e l’incitamento all’odio.

D’altra parte, Musk ha utilizzato il suo account Twitter ampiamente seguito per mettere in discussione la necessità di moderare i contenuti, promuovendosi come eroe Dalla libertà di parola, e come hanno notato diversi dipendenti questa settimana nella messaggistica interna, sembrano prendere in giro i pronomi di genere. È stato anche conosciuto come un manager spietato che cercherà di licenziare le persone sul posto quando non sono sull’aereo con il suo modo di pensare.

READ  In esclusiva, Google paga oltre 300 editori dell'UE per le notizie, altre ne arriveranno

“Domanda veloce: se un dipendente twitta alcune delle cose che scrive Elon, potrebbero potenzialmente essere oggetto di un’indagine sulle risorse umane”, ha osservato un dipendente sui canali Slack dell’azienda. “I membri del consiglio sono vincolati dallo stesso standard?”

Un altro post diceva che i dipendenti stavano lottando per accogliere un leader i cui valori sembravano in conflitto con l’azienda.

Quel dipendente ha chiesto: “Sappiamo che ha fatto del male ai lavoratori, alla comunità transgender, alle donne e ad altri che hanno meno influenza nel mondo”. “Come faremo a riconciliare questa decisione con i nostri valori? L’innovazione supera l’umanità?”

Un altro dipendente, che ha affermato di lavorare per Tesla, ha affermato di “essere stato testimone dei terribili cambiamenti nella cultura aziendale che sono seguiti” dopo che Musk ha assunto la carica di CEO. “Sono davvero preoccupato ora, perché ho visto cosa può fare in prima persona”, ha detto la persona.

Per tutta la settimana, alti dirigenti di Twitter hanno partecipato a Slack per ricordare ai lavoratori che la cultura dell’azienda è rimasta la stessa e che Musk non sarebbe stato responsabile delle decisioni importanti, sottolineando che Agrawal era ancora un “tie-break”.

Elon Musk si unisce al board di Twitter, promette importanti miglioramenti

Ma per la persona che inizialmente si designò come “costruzione passiva”“Un investitore, che significa un azionista che non mira a influenzare o cambiare il controllo della società, prima di entrare a far parte del consiglio di amministrazione, sembrava che Musk stesse già svolgendo un ruolo importante.

Alcune delle preoccupazioni dei dipendenti di Twitter sul potenziale ruolo di Musk come enorme hanno fatto eco alle precedenti proteste degli ultimi anni su Facebook, poiché i dipendenti hanno ripetutamente messo in dubbio l’influenza del controverso membro del consiglio di destra Peter Thiel.

READ  Elon Musk ha twittato di aver affrontato Bill Gates sulla vendita allo scoperto di Tesla

Dorsey ha twittato che Agrawal e Musk sarebbero stati una “grande squadra”. L’invito all’AMA, insieme al CEO, sembra anche suggerire che a Musk sia stata data maggiore autorità.

“Una vasta gamma di opinioni e voci definisce il nostro servizio”, ha scritto Agrawal nella sua e-mail giovedì. “E questo dovrebbe riflettersi e abbracciarlo anche internamente”.

Fayez Seddiqi ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.