Democratici al Senato degli Stati Uniti per emettere sanzioni contro la Russia per l’invasione dell’Ucraina / Anche Putin nel mirino

I rapporti suggeriscono che i Democratici al Senato degli Stati Uniti emetteranno sanzioni contro la Russia se invaderà l’Ucraina. Washington Post, Citato Reuters.

Secondo un nuovo disegno di legge pubblicato mercoledì dai senatori democratici, Mosca imporrà pesanti sanzioni ai funzionari del governo, tra cui l’esercito russo e il presidente Vladimir Putin, e le principali istituzioni bancarie se si impegnano in ostilità contro l’Ucraina.

La legge include anche disposizioni per contribuire a rafforzare la sicurezza dell’Ucraina. Inoltre, incoraggia gli Stati Uniti a “considerare tutte le misure disponibili e appropriate” per garantire che il Nord Stream 2, uno strumento di “influenza dannosa della Federazione Russa”, non entri nel gasdotto. Azione, secondo il Washington Post.

Le prove suggeriscono che le sanzioni potrebbero colpire anche le società in Russia che forniscono sistemi di messaggistica sicuri, come Swift, che le banche utilizzano per scambiare informazioni sensibili con altre istituzioni finanziarie.

Secondo il Washington Post, circa 25 senatori democratici al Senato, incluso il loro leader Chuck Schumer, hanno già approvato il disegno di legge, che è stato redatto dal presidente della commissione per le relazioni estere del Senato Robert Menendez.

Un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale ha dichiarato al The Post che il disegno di legge di Menendez è stato sostenuto dall’amministrazione della Casa Bianca, la quale ha affermato che se fosse proseguito con l’invasione della Russia e altre misure promosse dal senatore repubblicano Ted, “avrebbe sostenuto spese pesanti per l’economia russa e Cruz si opporrebbe ad altre occupazioni in un disegno di legge separato. “Non difenderà l’Ucraina”.

Dopo che diversi senatori democratici si sono incontrati lunedì sera con i dirigenti di Biden, hanno affermato di ritenere che le sanzioni russe sull’oleodotto Nord Stream 2 potrebbero danneggiare le relazioni con la Germania.

READ  L'UE ha investito 500 miliardi di euro in centrali nucleari entro il 2050. Breton: importante per ottenere un'etichetta verde

Fonte fotografica; Unsplash / Harold Mendoza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *