dal vivo | La bara della regina Elisabetta II viene trasportata da Buckingham Palace a Westminster. video

Questo pomeriggio, alle 14:22 ora locale, la defunta regina ha lasciato per l’ultima volta la sua residenza ufficiale a Londra. La bara, posta in un cannone della Royal Artillery, viene portata a Westminster, sede del Parlamento.

Il re Carlo III, i suoi due figli, William e Harry, e gli altri tre figli della regina, la principessa Anna, i principi Andrea ed Edoardo, salirono dietro al trono.

Alla processione prenderanno parte anche il marito e il figlio della principessa Anna, così come Camilla, la regina consorte, Catherine, principessa del Galles, Sophie, contessa di Wessex e Meghan, duchessa di Sussex.

Decine di migliaia di britannici e turisti si sono allineati su entrambi i lati della strada mentre il corteo si è spostato lentamente ai piedi della famosa torre dell’orologio di Londra, il Big Ben. Hyde Park poteva sentire raffiche di cannoni in onore del dolore della regina.

A partire dalle 18:00, i cittadini di Elisabetta II e un gran numero di stranieri venuti a Londra appositamente per questo cominceranno a passare davanti alla bara.

Fino a lunedì mattina, il pubblico sarà consentito 23 ore su 23. Per far fronte all’afflusso di persone, le autorità hanno istituito procedure fin nei minimi dettagli. I devoti hanno iniziato a fare la fila dal lunedì al martedì sera. Con i devoti in coda per un massimo di otto chilometri, i funzionari hanno elaborato piani per un elaborato esercizio logistico che include servizi igienici, pronto soccorso e rinfreschi non-stop.

Con milioni di persone che dovrebbero fare la fila per ore per vedere la bara della regina a Westminster Hall, i volontari di gruppi come le Girl Scouts e l’Esercito della Salvezza sono stati chiamati ad aiutare. Coloro che vogliono sedersi per qualche secondo davanti al carro funebre sono avvisati di aspettarsi code “molto lunghe”, soprattutto se vogliono portare con sé i propri figli.

READ  Guerra in Ucraina. Esplosione estrema di una bomba nell'Ucraina orientale / Rapporti della Casa Bianca sulle tensioni tra Vladimir Putin ei suoi generali

Le persone ricevono braccialetti colorati e numerati per segnare il loro posto in coda e possono lasciare la fila per usare i servizi igienici o prendere dell’acqua o qualcosa da mangiare.

Allo stesso tempo, è stata messa in atto una forte sicurezza della polizia per prevenire qualsiasi incidente spiacevole. Con molti leader mondiali, capi di stato e dignitari che arriveranno a Londra il 19 settembre, l’organizzazione del funerale sarà uno dei compiti di sicurezza più difficili della recente storia britannica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.