“Crescente pressione sui prezzi dei menu.” 3 top economisti e professionisti del settore immobiliare nei mercati immobiliari dove i prezzi delle case scenderanno maggiormente quest’anno

I professionisti affermano che alcuni mercati potrebbero avere maggiori probabilità di abbassare i prezzi delle case rispetto ad altri.

Getty Images

I professionisti affermano che gli acquirenti in alcuni mercati stanno già – o potrebbero presto ottenere – un sollievo sotto forma di prezzi delle case più bassi. Già, nelle ultime quattro-otto settimane, gli esperti hanno notato una pressione al ribasso sui prezzi nei mercati precedentemente forti e con prezzi più elevati. (Scopri i tassi ipotecari più bassi che puoi ottenere in questo momento qui.) “Questi erano mercati in cui il rapporto medio tra vendita e listino era ben oltre il 5% al ​​di sopra del prezzo di listino, esempi includono San Francisco, San Jose, Austin, Denver e Seattle”, afferma Chris Stroud, co-fondatore e capo di ricerca presso HouseCanary, è un broker nazionale basato sulla tecnologia che fornisce analisi per immobili residenziali.

Tutte le città di cui sopra hanno subito un calo molto rapido dei loro prezzi medi di chiusura nei mesi di luglio e agosto poiché gli acquirenti non devono più entrare in guerre di offerte o fare offerte superiori alle richieste per essere competitivi. “I prezzi di chiusura medi si sono ampiamente stabilizzati in questi mercati per la maggior parte nelle ultime settimane, ora che gli eccessi fuori dal sistema sono stati chiariti”, afferma Stroud.

I mercati con la quota più alta di tagli di prezzo a luglio dai dati di Realtor.com si raggruppano principalmente nella Sun Belt e includono Las Vegas, Phoenix, Austin, Sacramento, Denver, Portland, Dallas-Fort Worth, Nashville, Tampa e San Diego.

Vediamo I tassi ipotecari più bassi che potresti ottenere subito qui.

Dove vedremo i futuri tagli dei prezzi delle case?

Quegli stessi mercati potrebbero vedere ulteriori cali, afferma George Ratio, capo economista di Realtor.com. “Mentre guardiamo ai prossimi mesi di ribilanciamento, possiamo aspettarci che questi mercati sentano una maggiore pressione sui prezzi di listino, poiché le tendenze stagionali mettono radici più profonde e ondate di traffico di acquirenti dal picco estivo”.

Da parte loro, un team di strateghi di Goldman Sachs ha affermato che è probabile che le aree metropolitane occidentali vedranno una correzione dei prezzi, e questo è “particolarmente vero nei mercati con livelli più bassi di accessibilità abitativa, come Seattle, San Diego e Los Angeles .”

A lungo termine, i prezzi più bassi dipenderanno, in parte, da dove le scorte stanno aumentando rapidamente ed eccessivamente insieme alla domanda repressa a causa dei tassi di interesse, affermano gli esperti. “Mentre entriamo nel periodo di aumento dei prezzi, la maggior parte dei mercati ha registrato scorte record. Questo ambiente, spiega Stroud, ha finora impedito cali di prezzo significativi in ​​molte aree del paese.

Scopri i tassi ipotecari più bassi che puoi ottenere in questo momento qui.

I mercati che hanno visto un afflusso particolarmente ampio di estranei – luoghi come Boise, Denver e Salt Lake City – potrebbero essere più vulnerabili a prezzi più bassi poiché il passaggio al lavoro a distanza si completa in gran parte, afferma Kate Wood, esperta di casa di NerdWallet. “È un doppio smacco per i venditori di case poiché l’afflusso di ricchi senza nulla si esaurisce e molti locali ora stanno pagando. Con i prezzi delle case ancora in aumento, questi mercati sono ancora lontani dall’essere favorevoli agli acquirenti, ma i venditori potrebbero non aspettarsi il guerre di offerte e offerte a emergenza zero che si sono diffuse negli ultimi due anni”, afferma Wood.

Poiché i mercati immobiliari diminuiscono sulla scia dell’aumento dei tassi ipotecari, dei prezzi e dell’inflazione, alcuni di questi mercati stanno scoprendo di avere una quantità crescente di scorte rimanenti e non abbastanza acquirenti, afferma Ratio. “Per i proprietari di case che sono motivati ​​a vendere, la risposta è sempre più antiquata: riduzioni dei prezzi. Anche se i prezzi di listino mediani continuano a salire, il risultato dei prezzi delle proprietà dei proprietari di case in base a mesi di dati di mercato, l’inventario sta iniziando a costruire e il traffico degli acquirenti sta diminuendo nel Fare pressione sui prezzi”, afferma Ratio.

I suggerimenti, i consigli o le valutazioni in questo articolo sono quelli di MarketWatch Picks e non sono stati esaminati o approvati dai nostri partner commerciali.

READ  Il CEO di Microstrategy dissipa silenziosamente le voci secondo cui l'azienda sta vendendo Bitcoin - Notizie in evidenza sui Bitcoin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.