Come abbiamo imparato ad abbattere le barriere all’apprendimento automatico

Il Dr. Sephus discute di Breaking Barriers to Machine Learning ad Ars Frontiers 2022. Clicca qui per una copia.

Benvenuto nella settimana distanza Ars Frontiere! Questo articolo è il primo di una breve serie di articoli che riassumono tutte le conversazioni di oggi per coloro che non hanno potuto recarsi nella capitale per la nostra prima conferenza. Ne eseguiremo uno ogni pochi giorni per le prossime due settimane e ognuno includerà un video incorporato della conversazione (insieme al testo).

Nel riepilogo di oggi, passiamo alla nostra conversazione con l’evangelista tecnologico di Amazon Web Services, il dottor Nashley Cephus. La nostra discussione era intitolata “Breaking Barriers to Machine Learning”.

Quali sono gli ostacoli?

Il dottor Sephus è arrivato in AWS attraverso un percorso circolare ed è cresciuto nel Mississippi prima di unirsi a una startup tecnologica chiamata parziale. Partpic era un’azienda di intelligenza artificiale e apprendimento automatico (AI/ML) con una premessa precisa: gli utenti potevano scattare foto di strumenti e parti e l’app Partpic analizzerebbe algoritmicamente le immagini, identificherebbe la parte e fornirebbe informazioni su quale fosse la parte e dove si potrebbe acquistare di più. Amazon ha acquisito Partpic nel 2016 e la dott.ssa Sephus ha portato le sue capacità di apprendimento automatico in AWS.

Quando le è stato chiesto, ha specificato essere capace di Essendo il più grande ostacolo a un maggiore utilizzo dell’intelligenza artificiale/apprendimento automatico, per molti versi è un’altra ruga del vecchio problema partizione digitale. Una componente chiave per poter utilizzare gli strumenti di intelligenza artificiale/apprendimento automatico più popolari è avere un accesso a Internet affidabile e veloce e, attingendo all’esperienza acquisita dal suo background, la dott.ssa Sefus ha osservato che la mancanza di accesso alla tecnologia nelle scuole primarie dei poveri aree del Paese mettono i bambini su un percorso Lungi dal poter utilizzare il tipo di strumenti di cui stiamo parlando.

READ  Replay tanto atteso di Resident Evil: Verse potrebbe effettivamente essere in arrivo

Inoltre, la mancanza di un accesso precoce porta alla resistenza alla tecnologia più avanti nella vita. “Stai parlando di un concetto che molte persone pensano sia molto spaventoso”, ha spiegato. “Molte persone hanno paura. Si sentono minacciate dalla tecnologia”.

Non dividere le cose

Un modo per colmare il divario qui, oltre ad aumentare semplicemente l’accesso, è cambiare il modo in cui i tecnologi comunicano su argomenti complessi come l’intelligenza artificiale/apprendimento automatico ai profani. “Capisco che come esperti di tecnologia spesso ci piace costruire cose interessanti, giusto?” disse il dottor Sephus. “Non pensiamo all’impatto a lungo termine, ma è per questo che è così importante avere questa diversità di pensiero al tavolo e quelle diverse prospettive”.

Il dott. Sephus ha affermato che AWS sta assumendo sociologi e psicologi per unirsi ai suoi team tecnologici per scoprire modi per affrontare il divario digitale incontrando le persone dove si trovano invece di costringerle ad avvicinarsi alla tecnologia.

Riformulare semplicemente argomenti complessi di intelligenza artificiale/apprendimento automatico in termini di azioni quotidiane può rimuovere le barriere. Il dottor Sevos ha spiegato che un modo per farlo è sottolineare che quasi tutti hanno un telefono cellulare, quando parli con il tuo telefono o usi il riconoscimento facciale per sbloccarlo, o quando ricevi consigli per il prossimo film o canzone da ascoltare — questi sono tutti esempi di interazione con l’apprendimento automatico. Non tutti sono critici al riguardo, in particolare i profani della tecnologia, e mostrare alle persone che questa roba è guidata dall’intelligenza artificiale/apprendimento automatico può essere piuttosto semplice.

“Incontrarli ovunque si trovino, mostrare loro come queste tecnologie li influenzino nella loro vita quotidiana, mettere il software in modo accessibile, penso che sia qualcosa su cui dovremmo concentrarci”, ha affermato.

READ  Tutti i giochi di The Wholesome Direct 2022 stanno per cambiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.