Charles non deve pagare la tassa di successione su una proprietà da 750 milioni di dollari

  • Re Carlo ereditò la proprietà del Ducato di Lancaster che si stima valga più di 750 milioni di dollari.
  • Non dovrà pagare l’imposta di successione sull’eredità a causa di una norma approvata nel 1993.
  • I registri finanziari mostrano che il Ducato ha portato alla regina un reddito di $ 27 milioni l’anno scorso.

Re Carlo non avrebbe dovuto pagare la tassa di successione sulla proprietà del Ducato di Lancaster che aveva ereditato dalla regina a causa di una regola che consentiva il trasferimento di beni da uno stato all’altro.

Carlo ereditò automaticamente la tenuta, la principale fonte di reddito del re, quando era suo figlio maggiore Il principe William ereditò il Ducato di Cornovaglia Il suo valore è stimato in oltre un miliardo di dollari che in precedenza era di proprietà di suo padre.

Il nuovo re eviterà la tassa di successione su una proprietà di oltre $ 750 milioni a causa di una regola inserito Dal governo del Regno Unito nel 1993 per proteggere dalla perdita dei beni della famiglia reale se due monarchi fossero morti in un breve periodo di tempo, sono una notizia menzionato.

Questa sentenza è stata attuata per la prima volta nel 2002 quando la Regina Madre ha trasferito alla Regina una proprietà del valore di circa $ 80 milioni, inclusa una collezione di uova di Faberge.

Questa clausola significa che i membri della famiglia reale non devono pagare una tassa del 40% su proprietà valutate più di 325.000 sterline ($ 377.000) per proteggere i suoi beni.

READ  Bill Murray prende calore a causa di commenti epidemiologici in una nuova intervista

La tenuta ha generato entrate per 24 milioni di sterline (27 milioni di dollari) l’anno scorso record finanziari stato, il re ha ora diritto al suo reddito.

Aveva un patrimonio per un valore di oltre 650 milioni di sterline (754 milioni di dollari) alla fine di marzo di quest’anno, il sito web del Ducato stati. Una legge approvata nel 1702 vieta al re di vendere nessuno dei beni.

La regina ha iniziato volontariamente a pagare l’imposta sul reddito e le plusvalenze sulla tenuta nel 1993 e Charles potrebbe decidere di seguire l’esempio.

Il Ducato di Lancaster, fondato nel XIII secolo, è costituito da proprietà “commerciali, agricole e residenziali”, inclusa una serie di investimenti finanziari, secondo lei. sito web.

Le sue cinque unità rurali, o sondaggi, coprono circa 18.000 ettari di terreno in Inghilterra e Galles.

Il Foreshore Survey copre circa 36.000 ettari dal fiume Mersey, dove è stata costruita la città di Liverpool, a Barrow-in-Furness nel nord dell’Inghilterra. Consiste anche nel Mineral Survey, che comprende cave di calcare e arenaria dal Galles meridionale al North Yorkshire.

Tuttavia, la maggior parte delle sue entrate proviene dall’Urban Survey, che include interessi commerciali su larga scala nel centro di Londra come il Savoy Hotel.

Il Savoy Hotel è di proprietà del Ducato di Lancaster.

Il Savoy Hotel nel centro di Londra è di proprietà del Ducato di Lancaster.

John Cable/Getty Images


Il Residenze Balmoral e Sandringham È di proprietà della famiglia reale, mentre la maggior parte delle altre proprietà che utilizzano tra cui Buckingham Palace e il Castello di Windsor fanno parte del Corona immobiliare.

Il Ducato di Lancaster è stato contattato per un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.