Capo del watchdog delle Nazioni Unite: gli scioperi alla centrale nucleare ucraina “preoccupano” per l’Ucraina

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica delle Nazioni Unite ha chiesto l’immediata cessazione di tutte le azioni militari vicino all’Ucraina Centrale nucleare di Zaporizhzhia Dopo che è stato bombardato, spegnendo uno dei reattori e creando un “rischio molto reale di disastro nucleare”.

Rafael Mariano Grossi, Direttore Generale dell’Organizzazione Atomica Internazionale energia L’agenzia si è detta “estremamente preoccupata” per le segnalazioni di danni all’impianto e ha invitato gli esperti dell’AIEA a consentire le ispezioni dei danni.

“Sono molto preoccupato per l’attentato di ieri La più grande centrale nucleare d’Europache sottolinea il pericolo reale di una catastrofe nucleare che potrebbe minacciare la salute pubblica e l’ambiente in Ucraina e oltre.

La società di energia nucleare ucraina Energoatom ha affermato che l’attacco ha danneggiato un cavo elettrico e costretto uno dei reattori a smettere di funzionare e che “ci sono ancora rischi di fuoriuscita di idrogeno e materiale radioattivo e anche il rischio di incendio è alto”. Grossi ha detto che il bombardamento “ha causato gravi rischi per il funzionamento sicuro dell’impianto”.

“L’azione militare che minaccia la sicurezza di una centrale nucleare è del tutto inaccettabile e deve essere evitata a tutti i costi. Qualsiasi potenza di fuoco militare diretta verso o dalla struttura equivarrebbe a giocare con il fuoco, con conseguenze potenzialmente catastrofiche”.

Iscriviti alla prima edizione, la nostra newsletter giornaliera gratuita, ogni mattina nei giorni feriali alle 7:00 GMT

Kiev accusa le forze russe di immagazzinare armi pesanti nella fabbrica, che hanno sequestrato a marzo e che stanno ancora occupando. Mosca, a sua volta, ha accusato le forze ucraine di prenderlo di mira.

Grossi ha chiesto che un team di esperti di sicurezza, protezione e salvaguardie dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) possa condurre lui stesso a visitare l’impianto.

L’Unione Europea ha criticato la Russia per le sue “attività militari” intorno alla stazione. “L’Unione europea condanna le attività militari russe intorno alla centrale nucleare di Zaporizhia”, ha affermato Josep Borrell, funzionario degli affari esteri dell’Unione europea. “Questa è una violazione grave e irresponsabile delle regole di sicurezza nucleare e un altro esempio del disprezzo della Russia per le norme internazionali”.

READ  La regina, 96 anni, non parteciperà all'Epsom Derby domani perché annulla il suo secondo evento Platinum Jubilee a causa di problemi di mobilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.