Brasile: sale il bilancio delle vittime per piogge torrenziali

La Protezione civile ha dichiarato su Twitter che altre 26 persone sono ancora disperse.

Il governatore dello stato, Paulo Camara, ha affermato che potrebbero essere scomparse altre persone.

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha parlato alla stampa dopo aver visitato la regione lunedì.

“Purtroppo, questi disastri si sono verificati”, ha detto Bolsonaro durante una conferenza stampa, aggiungendo che “problemi simili” si sono verificati prima in altre città colpite da inondazioni torrenziali.

“Ho sorvolato l’area danneggiata e ho cercato di atterrare, ma su raccomandazione dei piloti, abbiamo deciso di non farlo a causa dell’incoerenza del terreno”, ha detto Bolsonaro ai giornalisti.

Da quando sono iniziate le piogge torrenziali mercoledì, quasi 4.000 case sono state perse, secondo la CNN Brazil. 14 comuni hanno dichiarato lo stato di emergenza.

La Protezione civile di Pernambuco ha esortato i residenti che vivono nelle aree ad alto rischio intorno a Recife a cercare riparo altrove dopo che le piogge hanno provocato smottamenti. A Recife sono state aperte scuole per accogliere le famiglie sfollate.

Il nord-est del Brasile sta sperimentando quantità di pioggia eccezionalmente elevate, hanno affermato i funzionari. Alcune aree hanno registrato più pioggia in un periodo di 24 ore durante il fine settimana rispetto al volume totale previsto per maggio.

Alcune parti dello stato hanno avuto una tregua dalla pioggia lunedì mentre la pioggia si è spostata verso la costa, ma sono previsti altri 30-60 mm di pioggia a Pernambuco nei prossimi due giorni, mentre le aree isolate potrebbero vedere più di 100 mm. L’area potrebbe vedere più di mezzo mese di pioggia in soli quattro giorni, tra sabato del fine settimana e la fine di martedì.

READ  La Germania si rivolge al carbone mentre la Russia soffoca le forniture di gas

I lampi, che possono causare interruzioni di corrente e caduta di detriti, possono raggiungere i 100 chilometri all’ora.

Il livello dell'acqua del Lago Mead, che sta scendendo al di sotto delle aspettative, potrebbe scendere di altri 12 piedi in caso di caduta

Le forti piogge durante il fine settimana hanno causato la quarta grande inondazione in cinque mesi in Brasile, secondo un rapporto Reuters, evidenziando la mancanza di pianificazione urbana nei quartieri a basso reddito in gran parte del paese. I bassifondi – baraccopoli o baraccopoli – sono spesso eretti sui pendii esposti al cedimento, di solito al di fuori delle grandi città.

A dicembre piove Ha causato l’esplosione di due dighe nel vicino stato di BahiaDecine di morti e intere strade allagate.

Camara, il governatore dello stato, ha dichiarato su Twitter che il suo ufficio ha fornito 100 milioni di real brasiliani (21 milioni di dollari) per aiutare le aree colpite dalla pioggia.

Altri sette stati brasiliani si sono offerti di aiutare e hanno inviato squadre di soccorso a Pernambuco, secondo la CNN Brasile.

La crisi climatica sta rendendo il clima estremo devastante più comune a livello globale. Con l’aumento delle temperature, la quantità media di pioggia dovrebbe effettivamente diminuire in questa parte del Brasile, ma si prevede che gli eventi di pioggia estrema si verificheranno più frequentemente e intensamente, secondo il Proiezioni scientifiche del Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici.

Ciò significa che alcune parti del Brasile sperimenteranno siccità prolungate, nonché una maggiore frequenza e intensità delle precipitazioni, il che le rende collettivamente più vulnerabili alle inondazioni.

La causa delle frane è più complessa, ma spesso si verificano durante forti piogge in aree eccessivamente disboscate e edificate.

Robert Shackleford e Monica Jarrett della CNN Weather hanno contribuito a questo rapporto. Marcelo Medeiros e Michelle Velez hanno riferito da Atlanta, Marcia Riverdosa a San Paolo, Mia Alberti a Beirut e Amy Wodiat a Londra.

READ  La Russia sta indagando su un rapporto dei media sulla presenza delle forze speciali britanniche SAS in Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.