Apple inverte la politica del lavoro a distanza, Exec passa ad Alphabet

Immagine dell'articolo intitolato Troppo poco e troppo tardi: Apple inverte la politica del lavoro a distanza dopo che il capo dell'apprendimento automatico è passato ad Alphabet

foto: Justin Sullivan (Getty Images)

Questa è una situazione imbarazzante. Si dice che uno dei più importanti critici del back-to-office di Apple abbia ottenuto un nuovo lavoro al DeepMind di Alphabet, segnando l’ultimo dramma sui litigi di lavoro a distanza di Big Tech. Ironia della sorte, questa mossa arriva nello stesso momento in cui Apple ha deciso di annullare la sua ultima spinta per tornare in ufficio

In una nota interna visto prima Bloomberg Martedì, la società ha dichiarato che rinvierà i requisiti di lavoro in ufficio di tre giorni che entreranno in vigore il 23 maggio. È stato riferito che la nota citava l’ultima nota Altezza Nei casi covid-19 per ritardo e nessuna data difficile prevista quando riprovare. I lavoratori Apple devono ancora lavorare in ufficio due giorni alla settimana e ora dovranno indossare le mascherine in pubblico.

Allo stesso tempo, Ian Goodfellow, l’ex direttore del machine learning di Apple, che ha in gran parte lasciato l’azienda almeno in parte a causa delle restrizioni al lavoro a distanza, Ha detto Unisciti a DeepMind di Alphabet. Fonti hanno detto a Bloomberg che Goodfellow si unirà a DeepMind come “contributore individuale”. In precedenza ha lavorato come ricercatore senior presso Google nel 2019.

Questo cambio di lavoro è un duro colpo per Apple, un’azienda che lotta per tenere i lavoratori in contrasto con un ritorno alla strategia aziendale. Si dice che Goodfellow, che è il membro più anziano conosciuto che sia salito a bordo per il lavoro a distanza finora dirette Il problema è direttamente in una nota personale ottenuta da Zoë Schiffer di The Verge. Secondo quanto riferito, Goodfellow ha scritto: “Credo fermamente che una maggiore flessibilità sarebbe stata la migliore politica per la mia squadra”.

Goodfellow’s departure came around the same time a group of Apple employees wrote an Apri messaggio Per i dirigenti aziendali che criticano le politiche che affermano sono “guidate dalla paura”.

“Non stiamo chiedendo di costringere tutti a lavorare da casa”, si legge nella lettera. “Chiediamo di decidere da soli, insieme ai nostri team e al nostro manager di linea, quale tipo di sistemazione è la migliore per ciascuno di noi, che si tratti di un ufficio, del lavoro da casa o di un approccio misto. Smetti di trattarci come scolari a cui bisogna dire quando dovremmo essere, dove e cosa fare”.

I lavoratori sono, più che mai, pronti ad abbandonare le loro aziende a causa della flessibilità del posto di lavoro. Secondo l’ADP ad aprile RapportoQuasi i due terzi (64%) dei lavoratori statunitensi hanno affermato che avrebbero preso in considerazione la possibilità di cercare un nuovo lavoro se costretti a tornare a un ufficio a tempo pieno.

Apple non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Gizmodo.

Vale la pena notare che nemmeno Alphabet ha abbracciato completamente un ufficio remoto. Google, la più grande forza lavoro del conglomerato, è passata alla sua settimana lavorativa mista ad aprile necessario I dipendenti lavorano dalla loro scrivania tre giorni alla settimana. Sembra molto simile al suggerimento di Apple, anche se rapporti precedenti indicano che Google approva più regolarmente le richieste remote. Dall’agosto scorso, l’azienda menzionatoper ogni Approvazione dell’85% delle richieste dei dipendenti di lavorare da remoto o trasferirsi. Gizmodo ha contattato DeepMind per maggiori dettagli sul processo di approvazione per il lavoro a distanza, ma si sono rifiutati di commentare.

READ  Si dice che l'ultima variante pieghevole di Samsung sarà lanciata il 10 agosto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.