Aggiornamenti in tempo reale dell’Ucraina: mentre la Russia guadagna territorio, le perdite prendono il sopravvento

a lui attribuito…tramite Darla Black, Louis Drwick

Sabato, il Dipartimento di Stato ha dichiarato di aver visto foto e video che sembravano mostrare due americani che erano stati catturati in Ucraina, sebbene si fosse rifiutato di commentare l’autenticità delle foto o le condizioni dei due uomini.

Un portavoce del Dipartimento di Stato ha affermato che i funzionari statunitensi erano stati in contatto con le famiglie dei due uomini, le autorità ucraine e il Comitato internazionale della Croce Rossa.

La Croce Rossa ha rifiutato di commentare il caso.

La scomparsa dei due uomini, Alex Drake, 39 anni, e Andy Tay Ngoc Hoen, 27 anni, è stata denunciata la scorsa settimana dalle loro famiglie e descritta sabato dal ministero degli Esteri come “catturata dalle forze militari russe in Ucraina”. Entrambi sono veterani americani che si sono offerti volontari per combattere in Ucraina.

Il governo russo non ha commentato pubblicamente i rapporti.

Venerdì sono stati pubblicati brevi video su YouTube che pretendevano di mostrare i due uomini che dicevano in russo: “Sono contro la guerra”. Non era chiaro quando i video fossero stati registrati o da chi.

Quindi il canale statale russo RT ha detto di aver intervistato gli uomini, sostenendo che si erano arresi alle forze russe e si trovavano in un centro di detenzione controllato dalle forze appoggiate dalla Russia. I video con filigrana su RT, che circolano sui social media, hanno mostrato gli uomini, separatamente, mentre parlavano con qualcuno fuori campo delle loro esperienze.

READ  Un ente di beneficenza per animali afferma che oltre 100 cani da rifugio sopravvissuti alla fame nell'Ucraina devastata dalla guerra si sono trasferiti al confine con la Polonia

La madre di Drake, Louise Drake, ha detto sabato che lei e altri membri della sua famiglia hanno festeggiato dopo aver visto i primi video, anche se sono stati pochi secondi in meno.

“Ho visto le persone di ieri più e più volte”, ha detto. “È fantastico vederlo e vederlo vivo”.

Diana Williams, sua zia, ha detto che la famiglia era fiduciosa che fosse il signor Drake nei video, a causa del suo “linguaggio del corpo, delle espressioni facciali, dei gesti e, soprattutto, della sua voce tenera”. Tuttavia, il Dipartimento di Stato non ha ancora detto alla famiglia se i funzionari ritengono che i video siano autentici.

La signora Williams ha detto che il signor Drake, un ex sergente dell’esercito americano che ha servito due tournée in Iraq, aveva precedentemente avvertito sua madre che se mai fosse stato catturato, gli sarebbe stato chiesto di leggere un copione. Ha aggiunto che la famiglia ha capito che tutto ciò che ha detto dovrebbe essere preso in considerazione.

“Dopo il grande sollievo che abbiamo provato guardando i video, siamo anche preoccupati perché ora sappiamo che si trova in una situazione di prigionia”, ha detto.

La fidanzata di Huynh, Darla Black, la madre di Joy Black, ha detto che anche lei si è sentita sollevata guardando i video.

È un conforto sentire la sua voce, disse l’anziana signora Black. “Non è una situazione in cui vogliamo che si trovi, ma finché parla, respira”.

Ha detto che l’inflessione e la cadenza della voce dell’uomo nel video erano familiari, anche se non erano sicuri che fosse il signor Huynh.

READ  L'Ucraina ottiene un grande sostegno dall'UE mentre la guerra infuria

La signora Black ha detto che i video le ricordavano le registrazioni di prigionieri di guerra vietnamiti. “Tutti sanno che i detenuti non sono liberi di esprimere ciò che pensano”, ha detto.

Il Dipartimento di Stato ha rifiutato di commentare in dettaglio il caso, citando problemi di privacy. Ma venerdì ha ripetuto l’avvertimento del presidente Biden, quando ha detto ai giornalisti: “Voglio ripetere: gli americani non dovrebbero andare in Ucraina ora”.

Ha detto che l’amministrazione non sapeva dove fossero gli uomini.

La scorsa settimana, un tribunale nell’Ucraina orientale occupato dalla Russia Tre combattenti stranieri sono stati condannati a morteAccusare uomini dalla Gran Bretagna e dal Marocco di mercenari. I paesi occidentali hanno condannato la sentenza e gli esperti legali hanno affermato che il processo è stato apparentemente calcolato come un avvertimento ai volontari stranieri che, se catturati, potrebbero vedersi negate le protezioni offerte ai prigionieri di guerra ai sensi delle Convenzioni di Ginevra.

convegni, che regolano il diritto di guerra A cui la Russia ha firmato, si specifica che anche i combattenti volontari catturati possono essere considerati prigionieri di guerra. La definizione di base di mercenario ai sensi del diritto internazionale è una persona che combatte principalmente per un guadagno finanziario ed è pagata molto di più delle forze armate locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.