Un’insalata al giorno: ecco le insalatone di stagione!

Fresche, divertenti, colorate e digeribili, facili da preparare: le insalate vanno veramente forte. É uno di quei piatti che non ha né mode, né tendenze, bensì, va d’accordo con tutto.
Ecco sette ricette relative a gustose insalate!

Insalata di pasta con pomodorini mozzarella: cuocere 300 grammi di pasta corta tipo fusilli in abbondante acqua salata in ebollizione, scolatela molto al dente, fatela raffreddare e trasferitela in una terrina. Aggiungete 200 grammi di pomodorini ciliegia rossi e gialli lavati e tagliati a metà, 80 grammi di di rucola, 5-6 foglie di basilico. Infine unite 200 grammi di mozzarella tagliata a tocchetti, un filo d’olio d’oliva, sale e pepe.

Insalata croccante condita con soia: Unite rucola e lattuga, cubetti di cocomero, mandorle tostate, olio d’oliva, limone e sesamo tostato. Versateci sopra della soia dolce e completate l’insalata con dei fagiolini bolliti.

Insalata alla siciliana: riducete dei pomodori a quarti, spremete del succo di limone, aggiungete olio, origano, basilico, capperi, patate lesse e mollica di pane.

Insalata di cetrioli e pesce: lasciate marinare i cetrioli a fettine sottilissime, i pomodori verdi a quarti e sedano a rondelle in succo di limone ed olio. Versate il liquido della marinatura in un’insalatiera, unite peperoncino, ricciola o altro pesce cotto al vapore e spezzetato, i cetrioli, il sedano, il pomodoro e qualche foglia di menta.

Insalata di carote arrosto con feta, spinacini e nocciole: mondate 800 grammi di carote, lavatele e tagliatele a fette nel senso della lunghezza. Conditele con una presa di sale, 4 cucchiaini d’olio ed un pizzico di zucchero; trasferitele in una teglia rivestita con carta da forno e cuocetele in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 20 minuti. Sciacquate la feta, asciugatela e sbriciolatela; aggiungete 40 grammi di nocciole tritate, un cipollotto tagliato a fettine sottili e mescolate gli ingredienti. Unite 100 grammi di foglie di spinaci e conditeli con 3 cucchiai di olio ed un cucchiaio di aceto di mele.

Insalata di pasta con le uova sode: pasta corta integrale fredda, origano, olio, limone, uova sode tagliate a quarti, carote a fettine, basilico pomodorini datterini arrostiti e zenzero fresco.

Insalata agrodolce con pesche e piselli: fagiolini bolliti, piselli crudi, fettine di pesca fatte macerare in vino e zucchero, foglie di menta, filetti di pollo arrostiti ed un condimento di olio, aceto, succo di limone, origano e capperi.sche, divertenti, colorate e digeribili, facili da preparare: le insalate vanno veramente forte. É uno di quei piatti che non ha né mode, né tendenze, bensì, va d’accordo con tutto.

Insalata di pasta con le uova sode: pasta corta integrale fredda, origano, olio, limone, uova sode tagliate a quarti, carote a fettine, basilico pomodorini datterini arrostiti e zenzero fresco.

Insalata agrodolce con pesche e piselli: fagiolini bolliti, piselli crudi, fettine di pesca fatte macerare in vino e zucchero, foglie di menta, filetti di pollo arrostiti ed un condimento di olio, aceto, succo di limone, origano e capperi.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedentePrimi piatti vegetariani: Tagliatelle integrali con piselli, fiori di zucca ed asparagi
Articolo successivoMiele: alimento ideale per…
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.