Primi piatti vegetariani: Tagliatelle integrali con piselli, fiori di zucca ed asparagi

Buongiorno a tutte!

Continuiamo con il nostro esperimento volto alla cucita vegetariana…

Oggi vi propongo:

Tagliatelle integrali con piselli, fiori di zucca ed asparagi

Ingredienti per 4 persone

per le tagliatelle:

220 grammi di farina integrale di grano tenero

100 grammi di semola di grano duro

3 uova

1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Per il condimento

200 grammi di piselli freschi sgranati

1 mazzo di asparagi verdi

6 fiori di zucca

1 scalogno

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

un pizzico di pepe nero

maggiorana

Preparazione

In una spianatoia unire le farine formando la classica fontana, aggiungete le uova precedentemente sbattute e l’olio. Impastate per 5 minuti,. Premete l’impasto ottenuto con un dito: se lascia un’impronta e non asi attacca al dito, significa che è pronto. Dividete la sfoglia in due parti, avvolgetele nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, infarinatela spianatoia e con un mattarello, conferite una forma rettangolare al primo impasto. Continuate a stendere la sfoglia infarinandola e ingrandendola. Eseguite lo stesso procedimento con il rimanente impasto. Infarinate abbondantemente le sfoglie ottenute ed arrotolatele su loro stesse. Tagliatele della misura desiderata ( 1 cm di larghezza circa ) e stendete le tagliatelle ottenute. Formate dei nidi e teneteli da parte ad asciugare. Preparate il sugo: tagliate le punte di asparago; tritate lo scalogno e lasciatelo appassire in padella con un filo d’olio ed un mestolino d’acqua. Aggiungete gli asparagi, i piselli ed i fiori di zucca privati dei pistilli lavati e tritati. Cuocete a fuoco lento per una decina di minuti, aggiungendo una grattata di pepe e qualche cucchiaino d’acqua. Al termine insaporite con della maggiorana e mescolate bene. Cuocete la pasta fresca in abbondante acqua leggermente salata ed al termine fate saltare nel sugo per un minuto.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl 40 per cento dei tumori si può prevenire. Ecco le regole da seguire
Articolo successivoUn’insalata al giorno: ecco le insalatone di stagione!
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.