Il ferro arriccia capelli per onde e beach waves

ferro per onde e acconciature wavy

Con il ferro per capelli le onde vengono perfette

Diciamocelo, il bello di avere i capelli lisci è quello di potersi sbizzarrire a cambiare stile tutte le volte che ne hai voglia. Anche perché non è nemmeno necessario essere delle hairstylist provette per copiare i look sexy che ogni settimana sfoggiano vip e celeb. Certo, loro hanno i parrucchieri personali che le seguono, noi ci accontentiamo dell’essenziale: un magnifico ferro per fare le onde ai capelli e con il quale si può dare movimento alla capigliatura senza perdere troppo tempo e senza commettere errori.

Prima di cominciare, bisogna decidere chiaramente quale look adottare, puoi scegliere un mosso naturale rapidissimo da realizzare, puoi adottare un beach wavy che è sempre super trendy e diventa ancora più attuale con l’arrivo dell’estate, oppure perché non provare a osare le onde piatte, che alla fine sono sempre la soluzione migliore quando si vuole colpire con uno stile sofisticato?



5 idee per dare movimento ai tuoi capelli

  • Per realizzare il mosso naturale, ti serve un arricciacapelli di diametro grosso. Arrotola piccole ciocche di capelli – questo è il segreto per fare sì che il calore si diffonda rapidamente in modo omogeneo – girandoli all’indietro. Con il ferro per capelli le onde si creano senza difficoltà: basta avvolgere le ciocche partendo dalle radici fino alle punte e non viceversa, facendo attenzione a orientare verso il basso la parte calda della piastra. Stai attenta però: non devi ruotare il ferro, è un errore da non fare che invece molte ragazze alle prime armi commettono e poi si ritrovano con una testa a boccoli tutt’altro che naturale. Procedi prima su un lato della testa e quando hai terminato passa all’altro. Una volta concluso tutto, lascia raffreddare la chioma e poi vaporizza una nuvola di prodotto spray fissante.
  • Per chi ha una forte personalità e non teme di farsi notare, ecco una bella idea per un’acconciatura che strizza l’occhio agli anni 70: ti devi pettinare con la scriminatura in mezzo alla testa e poi, con la piastra o il ferro, fai le onde ai capelli a partire da appena sopra le tempie che si ripetono parallele scendendo fino alle punte. Le onde devono essere molto accentuate e ben scolpite, in modo da creare un contrasto netto con la sommità della testa. Questa è una scelta d’impatto che mette in evidenza il viso all’altezza degli zigomi e degli occhi, valorizzandoli.
  • Lo stile wavy sta bene a tutte, anche se dà il suo meglio sulle chiome lunghe e medio-lunghe. Puoi scegliere di sfoggiarlo in versione più o meno morbida, in base al diametro del ferro, onde larghe e morbide con il diametro grosso e onde mini e strette con quello medio-piccolo. L’importante è non fare mai l’errore di tenere i capelli “in posa” troppo a lungo: se non vuoi bruciarli e ritrovarti con una massa stopposa, spenta e piena di doppie punte, non esagerare. Tre o quattro secondi sono un tempo sufficiente per dare la forma desiderata senza fare danni. Una volta terminato tutto il capo, lascia passare qualche minuto e quindi ammorbidisci il risultato passando le dita tra gli anelli di capelli: ecco ottenuto lo stile beach waves.
  • E poi ci sono le flat waves, le onde piatte che stanno spopolando con il loro look glam-chic. Realizzarle è molto più semplice di quello che pensi, perché a differenza delle onde normali, dall’effetto finto spettinato leggermente voluminoso, le onde piatte prediligono la linea ben scolpita senza creare volume. Prima di cominciare, però, proteggi i capelli con un prodotto termo-protettivo. Dividi la capigliatura in ciocche larghe ma poco spesse, tieni la piastra tubolare o il ferro in posizione orizzontale e procedi su tutta la testa, senza avvicinarti troppo alla radice. Ovviamente il risultato varia in base al tuo taglio di capelli: se hai un long bob sfilato o asimmetrico le tue flat waves saranno semplicemente perfette, perché le lunghezze non troppo pesanti garantiscono una maggiore definizione e tenuta del movimento.
  • Infine, ricorda che col ferro puoi fare onde piatte solo sui capelli vicino al viso, è una bella variante che regala un’aria rétro stile anni 30 molto glamour; il segreto è applicare un fluido disciplinante per poter modellare meglio le ciocche.

Loading...