I libri come terapia: la lettura fa stare bene

La lettura aiuta a stare meglio. È utile contro la depressione, l’ansia, l’invecchiamento cognitivo, in oncologia. E non solo: come prevenzione del bullismo e nell’inclusione, agevola la guarigione, al punto che i libri vengono utilizzati nei reparti di ospedale e persino in rianimazione. Un romanzo può cambiare la vita di una persona? La lettura può essere terapeutica, lo dimostrano numerosi studi in materia. La biblioterapia può essere utile per curare, ad esempio, i disturbi dell’umore e del comportamento alimentare oppure le gravi forme di dipendenza da alcol, da droga e dalla ludopatia.

C’è da chiarire un aspetto fondamentale: la lettura e la scelta del libro deve essere accompagnata da un percorso di psicoterapia e la scelta del libro deve essere su misura del paziente e della sua capacità di lettura. Dal normale libro ai manuali di auto-aiuto. In psichiatria infatti esistono due differenti accezioni della biblioterapia o book – therapy. Una è quella più antica che riguarda l’utilizzo della lettura a scopo terapeutico e per la quale si identificano letture mirate. La seconda, più recente, riguarda invece dei manuali che vengono suggeriti dal terapeuta e servono a chiarire aspetti sulla patologia del paziente. In questo caso rappresenta una forma di terapia molto utile per chi soffre di depressione, ansia e disturbi psicotici, quali la schizofrenia. Questi manuali di auto-aiuto sono utili anche per i familiari dei pazienti.

Come mai leggere un libro aiuta nella guarigione? Perché la lettura di questi manuali di auto-aiuto diventa come una forma di psicoterapia che la persona può fare da sola a casa. Mentre la lettura in generale fa bene alla mente. Succede nei pazienti – lettori di ritrovare nei personaggi del libro esperienze vissute e può in questo modo prendere spunto per una maggiore presa di coscienza. È naturale che il libro debba essere scelto con cura dal terapeuta. Genera un sollievo emotivo, che è utile anche in oncologia. La bibliografia è utile ed è adatta a tutte le età: adulti, bambini e anziani, che possono leggere utilizzando le nuove modalità di lettura, quali e-book, audiolibri e il classico libro su carta. Per concludere: le persone che si dedicano alla lettura hanno una mente più plastica e dinamica.

Loading...

Commenti