In Italia 4525 protesi Pip: il 53% nel centro italia

Arrivano le prime cifre ufficiali del censimento degli impianti con protesi Pip in Italia. I dati diramati dal Ministro della Salute Renato Balduzzi. La percentuale più alta al centro Italia. Interessate 152 strutture.

Dopo l’arresto di Jean Michel Mas, fondatore della Poly Implanthes Protese, nota come Pip, si attendevano le prime cifre sul numero di casi in Italia. Cifre approssimative parlavano di 4-5mila impianti, in quanto le protesi Pip non venivano utilizzate da chirurghi plastici. Il primo dato ufficiale parla di 4.525 protesi utilizzate in Italia. 

Dopo il primo censimento ufficiale da parte del Ministero della Salute, si tratta di un numero incompleto, mancano i dati di alcune regioni e di alcune strutture parasanitarie. Le donne italiane che hanno dichiarato l’impianto con protesi PIP sono 3802, il 53% nel Centro Italia.

La vicenda Pip non si può ritenere conclusa, si spera che al primo computo non vi siano troppi numeri da aggiungere e che per tutti i pazienti sia possibile effettuare un reimpianto al più presto. Come dimostrato, le protesi, realizzate con silicone non omologato, possono lacerarsi e provocare delle infiammazioni e anche tumori.

Loading...

Commenti