Semi d’Uva: proprietà benefiche e effetti positivi

Semi d’Uva: proprietà benefiche e effetti positivi riconosciuti

Spesso demonizzata da dietologi e nutrizionisti per la sua eccessiva ricchezza zuccherina l‘uva negli ultimi anni ha riconquistato un posto d’onore nella piramide alimentare, le sue caratteristiche e i suoi benefici per la salute sono state rivalutati e confermati dagli addetti ai lavori. In particolare le proprietà benefiche dell’uva sono presenti soprattutto nei suoi semi, parte molto spesso scartata perchè non piacevolmente gustosa. I semi dell’uva sono a tutti gli effetti la parte più efficace del particolare frutto, utilizzati nella medicina tradizionale e omeopatica da moltissimi anni, attualmente hanno anche un riconoscimento positivo per quanto riguarda il trattamento di alcune malattie. In sintesi si possono classificare alcune patologie a cui è possibile applicare il trattamento dei semi d’uva, patologie comuni i cui sintomi possono prevenirsi, ma anche alleviare solo mangiando con costanza l’essenza dei particolari semini.

Semi d’Uva ideali per la pella, la circolazione, la vista

In primo luogo i semi d’uva sono efficaci per ottenere degli effetti positivi sulla pelle, questo perchè contengono tocoferolo, proantocianidine, acido fenolico e flavonoidi, tutti ottimi antiossidanti capaci di contrastare l’invecchiamento della pelle. Inoltre i flavonoidi regolano la pressione, depurano il sangue e prevengono le malattie cardiovascolari. La presenza di vitamina E e betacarotene migliorano  e rilassano la vista. Infine è stato ampiamente dimostrato che i semi d’uva hanno anche un potere antinfiammatorio, sono anche decisivi nel contrastare gli effetti collaterali della chemioterapia. Vista la loro recente rivalutazione i semi d’uva si possono trovare, oltre che nel frutto al naturale, anche sotto forma d’integratori o oli da usare come condimento durante i pasti o anche come creme dall’effetto emolliente e elasticizzante oltre ovviamente a quello idratante.

Loading...

Commenti