Integratori per la pelle con omega 3: Addio rughe

pelle sana e giovane con gli integratori omega 3

Meno vizi e più integratori per la pelle: così si combattono le rughe

Noi siamo ciò che mangiamo, diceva nell’Ottocento Ludwig Feuerbach, l’importante filosofo. Questa affermazione è una sacrosanta verità che nessuno può smentire: quello che ingeriamo fornisce all’organismo il carburante per assolvere a tutte le funzioni necessarie per rimanere in vita. La qualità di ciò che mangiamo incide sul benessere e sullo stato di salute del nostro corpo, e si riflette sulla pelle e sui capelli. Ma allora qual è la ricetta migliore per mantenersi in buona salute, ossigenare l’organismo e avere sempre una pelle senza rughe, liscia e fresca? Basta adottare uno stile di vita sano, composto da tante piccole buone abitudini che giorno dopo giorno sconfiggono i radicali liberi, i principali nemici da combattere per restare giovani e sani. Pertanto, è importante scegliere uno stile di vita sano, intervenire su ciò che si porta in tavola così come assumere integratori omega 3 per la pelle che contengono quel mix di sostanze necessarie all’organismo per contrastare l’ossidazione provocata dai radicali liberi.

Proteggere collage ed elastina

La prima buona abitudine da adottare è fare attenzione a quello che si mangia, eliminando il cibo spazzatura e privilegiando i cibi sani, come frutta, verdura, pesce e cereali integrali. Dolcetti confezionati, snack fritti e salati, salse di varia natura e in genere tutti quei cibi ricchi di grassi e di zuccheri sono una vera minaccia perché moltiplicano la glicazione nelle cellule, cioè quel meccanismo che distrugge il collagene e l’elastina, ovvero quelle fibre importantissime che danno sostegno, resistenza ed elasticità alla pelle. Più collagene ed elastina ci sono, più la pelle appare giovane, fresca e liscia. Per evitarne l’impoverimento causato da una cattiva alimentazione, l’ideale è incrementare il consumo di pesce al posto della carne, sostituire i cereali raffinati con quelli integrali, e quando viene voglia di snack limitarsi a sgranocchiare frutta, ortaggi crudi e semi di sesamo, di zucca o di girasole.

Così si fa piazza pulita delle scorie

Prima di pensare ad agire dall’esterno con creme e trattamenti, bisogna intervenire dall’interno. Se si vuole davvero riuscire ad eliminare le rughe e potenziare la naturale capacità dell’organismo di ringiovanire il proprio aspetto, recuperando luminosità e tonicità, è fondamentale depurare il corpo da tossine e scorie che lo “avvelenano”. Quindi innanzi tutto è necessario dire addio al vizio del fumo e ai superalcolici che introducono gratuitamente nel corpo manciate su manciate di scorie che generano radicali liberi. Il miglior modo per fare pulizia, poi, e potenziare l’ossigenazione dei tessuti è camminare. Basta mezz’ora tutti i giorni a passo sostenuto per stimolare la circolazione, aumentare l’irrorazione dei tessuti e al contempo favorire l’eliminazione delle scorie che intossicano l’organismo. Un piccolo sforzo che, se mantenuto ogni giorno, regala la grande soddisfazione di ritrovarsi con un viso dalla pelle più luminosa e fresca. Da dimenticare invece la corsa perché l’eccessivo sforzo fisico aumenta la produzione di radicali liberi, cioè proprio quei nemici che invece bisogna combattere.

Gli Omega 3 riparano quello che i killer, i radicali liberi, distruggono

Arricchire l’alimentazione con gli integratori per la pelle o con quelli anti invecchiamento è un’ottima strategia per dare all’organismo le armi giuste con cui combattere i radicali liberi. Oltre a una dieta ricca di antiossidanti, serve anche rifornire l’organismo di quegli acidi grassi buoni, gli Omega 3, che da solo l’organismo non sa produrre. L’apporto di Omega 3 è fondamentale per avere una pelle giovane, perché queste sostanze sono in grado di ripristinare le funzioni delle membrane cellulari che i radicali liberi, i veri killer di una pelle giovane, attaccano per riuscire così a raggiungere il nucleo delle cellule e quindi distruggerle.

I più forti sono loro

Gli antiossidanti da portare in tavola, oltre a quelli forniti dagli specifici integratori per la pelle del viso, sono da cercare soprattutto negli ortaggi biologici. In base alla misurazione dei valori ORAC, cioè la capacità di contrastare l’ossidazione per proteggere la pelle dai radicali liberi, questi sono gli ortaggi più potenti:
• 9.828 unità Orac a carciofo
• 5.216 unità per bicchiere di succo di uva nera Succo d’uva nera
• 3.480 unità Orac per una tazza di mirtilli
• 3000 unità a pera
• 2.463 unità Orac a melanzana
• 2463 unità a peperone rosso
• 2.000 unità a porzione di spinaci cotti
• 1.220 unità a Kiwi
• 700 unità Orac per ogni grammo di prezzemolo

Loading...

Commenti