Rivalutiamo la patata! Alla scoperta dei suoi ottimi benefici

Le patate possono essere considerate quasi un alimento completo in quanto sono ricche di fibre, proteine, vitamine e Sali minerali, tra cui il potassio che ha un ruolo importante per regolare la pressione sanguigna, il che rende le patate stesse un alimento particolarmente indicato a chi soffre di ipertensione. Sempre il potassio è anche utile per contrastare la ritenzione idrica che tanti danni arreca all’organismo. Ne è un esempio la cellulite, da sempre nemica delle donne che ne sono le più colpite, e al tempo stesso aiuta a depurare l’organismo eliminando facilmente le tossine e gli scarti del metabolismo.

Pochi sanno che molte proprietà curative delle patate sono contenute nella buccia che solitamente viene eliminata. Se cruda è senz’altro poco commestibile, ma se si fanno bollire le patate senza averle prima sbucciate, come del resto si fa di solito, è possibile riutilizzare l’acqua di cottura per preparare delle minestre. Le sostanze contenute nella buccia della patata si rivelano utili per contrastare i succhi gastrici, i nemici di che soffre di gastrite o peggio, di ulcera. Inoltre nella buccia di questo tubero sono presenti due sostanze, la caconina e la solanina, che alcune ricerche hanno evidenziato essere in grado di bloccare la proliferazione delle cellule tumorali, in particolare fegato, stomaco e colon.

Le patate sono inoltre ricche di vitamine, come detto in precedenza, tra queste la vitamina C, che conferisce a questo alimento proprietà antiossidanti, per cui le patate sono in grado di contrastare i radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare e anche dell’insorgere di non poche malattie gravi, tra cui si ricordano cancro e alcune malattie degenerative. Inoltre le patate essendo ricche di carboidrati complessi, che vengono scomposti in zuccheri semplici e richiedono del tempo prima di essere assorbiti e quindi entrare in circolo, sono indicate per chi soffre di diabete in quanto aiutano a regolare la glicemia.

Infine, ma non ultimo grande vantaggio che le patate sono in grado di assicurare all’organismo, aiutano a dimagrire in quanto sono sazianti. Si tratta di una proprietà che non tutti riconoscono visto che in genere le patate sono di fatto bandite dalla quasi totalità delle diete dimagranti. In definitiva, la patata è un alimento pressoché completo, adatto un po’ a tutti e a tutte le diete, ricco di sostanze benefiche e curative, dal costo estremamente contenuto, facile da utilizzare in cucina. Basta infatti sfogliare un qualsiasi libo di ricette per trovarla presente in molte preparazioni culinarie, sia semplici, che di alta cucina. Non resta quindi che sbizzarrirsi con la fantasia e utilizzarla più spesso.

La si può consumare al forno, fritta anche se quest’ultima soluzione non è forse la migliore per la salute, assoluta o abbinata ad altri alimenti, come ad esempio la famosa e gustosissima pasta e patate, e così via, basta solo scegliere in base ai propri gusti.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedentePrimi piatti vegetariani: gli gnocchi alla romana
Articolo successivoOmeopatia, rimedi utili per chi vuole smettere di fumare
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.