Dieta 10 kg: come perderli in pochi giorni

Perdere peso è spesso uno dei maggiori crucci sia per donne che per uomini, in costante lotta con la bilancia. Se avete bisogno di una dieta veloce, in grado di farvi perdere diversi chili in pochi giorni, è doveroso fare una premessa: la perdita di peso repentina, benché possibile, deve essere tenuta attentamente sotto controllo. Una dieta particolarmente restrittiva è quindi assolutamente sconsigliata a chi soffre di patologie cardiache, renali, epatiche o gastriche per scongiurare problemi di salute seri successivamente all’inizio di un regime alimentare decisamente ipocalorico.
Una volta fatta questa doverosa premessa, cerchiamo di capire come perdere 10 kg in pochi giorni scegliendo gli accorgimenti e gli alimenti giusti per raggiungere il nostro scopo. Il principio alla base di questa dieta super veloce è quello di mandare il corpo in “chetosi”, ovverosia di costringere l’organismo ad utilizzare (e quindi distruggere) i depositi di grasso poiché non ha zuccheri da bruciare nell’immediato.
La prima regola per la dieta 10 kg è sempre la stessa: bere, bere e ancora bere. Appena svegli, l’ideale è consumare una tazza di acqua tiepida con il succo di un limone intero e, trascorsa mezz’ora, mangiare un kiwi per aumentare l’effetto detox ed aiutare l’organismo a smaltire le tossine in eccesso. Durante tutta la giornata bisognerà consumare almeno 2 litri di acqua naturale in particolar modo lontano dai pasti per evitare di gonfiarsi. Alcuni studi hanno inoltre dimostrato che consumare un paio di bicchieri di acqua fredda e non a temperatura ambiente consente di aumentare il metabolismo basale nei 20 minuti successivi, permettendo di consumare più calorie.
A pranzo e a cena, la dieta lampo 10 Kg non prevede carboidrati, in particolar modo quelli raffinati. Addio quindi non solo a pane e pasta ma anche ad ortaggi che contengono molto amido come nel caso di patate, zucche e carote. A pranzo e a cena, quindi, alternate carni bianche come pollo e tacchino con pesce, in particolar modo quello azzurro. Le grammature ideali prevedono 120 grammi di carne e 150 grammi di pesce (al netto delle lische ed altri scarti) per il pesce.
Il contorno migliore per questa dieta lampo è costituito da verdure fortemente ipocaloriche come spinaci, zucchine, rape, asparagi, cavolo, bietole e carote.
La frutta, concessa solo come intermezzo pomeridiano e mai a fine pasto, andrà selezionata tra le seguenti tipologie: mirtilli, mango, arance, lime, pompelmi e cantalupi. Bando, insomma, alla frutta più zuccherosa e decisamente calorica come banane, mele, pere e pesche. Durante questa dieta lampo non potranno essere consumate nemmeno barrette di muesli, yogurt o cereali integrali che, benché ritenuti alimenti salutari, sono in ogni caso abbastanza ricchi di zucchero.
Va da sé che per perdere 10 kg in pochi giorni è assolutamente necessario bandire dalla nostra tavola qualsiasi dolce. Nei momenti di fame, l’ideale è sgranocchiare del finocchio, un valido alleato contro la ritenzione ed un prezioso escamotage per la mente. L’atto di sgranocchiare, infatti, manderà al cervello impulsi positivi che lo faranno sentire maggiormente sazio nonostante non siano state assimilate che pochissime calorie.

Loading...

Commenti