Stress da lavoro, si combatte con 10mila passi al giorno

Bastano10mila passi al giorno per combatte lo stress da lavoro, quello che vi rende nervosi e apatici anche quando siete fuori dall’ufficio. E’ una condizione che capita di frequente, specialmente negli ultimi anni in cui le condizioni lavorative sono così peggiorate che si tende ad accontentarsi di quel poco che passa il convento.

E allora lo stress prende campo, influendo negativamente sull’umore. Ma come fare per combatterlo? Secondo una recente ricerca, un po’ di movimento quotidiano sarebbe di per sé già sufficiente per ritrovare la serenità perduta. Troppo facile, state pensando? E invece, stando a quanto affermato dallo studio, 10mila passi al giorno aiuterebbero a eliminare le tensioni e liberare la mente da ansie varie e preoccupazioni. Lo studio è stato condotto dalla Università della Florida Centrale ed è stato poi pubblicato su Journal of Applied Psychology.

Con una passeggiata o in generale del movimento, lo stress da lavoro verrebbe combattuto in modo efficace. E Shannon Taylor, che ha condotto lo studio in collaborazione con ricercatori dell’Illinois e del Wisconsin, ha cercato di spiegare in che modo le tensioni aumentano e in quale modo invece diminuiscono, lasciando spazio all’ottimismo e al sorriso.

La ricerca dimostra che i dipendenti vittime di maltrattamenti sul posto di lavoro tendono a riprodurre gli stessi comportamenti anche a casa. Se il lavoratore è stato denigrato o insultato da un superiore tenderà a scaricare la propria frustrazione sui membri della famiglia. Il nostro studio dimostra che ciò accade perché è troppo stanco per riuscire a controllare il proprio comportamento

Fare movimento non aiuterebbe solo a eliminare le tensioni, ma anche a prevenirle. Con 10mila passi al giorno la mente sarebbe più sgombra e l’individuo anche più pronto a fare valere i propri diritti sul luogo di lavoro. Vale la pena cominciare a mettersi in moto, no?

Photo credits | Pixabay

Loading...

Commenti