Frutta secca: proprietà e benefici per il nostro benessere

La frutta secca: ottima fonte di proteine, viene spesso inserite all’interno delle diete per le molteplici proprietà benefiche. In questo articolo vorrei concentrarmi su mandorle, pinoli e noci che rappresentano il mio podio personale in relazione ai miei gusti!.

Iniziamo subito dunque dalle mandorle. Che dire: per prima cosa, grazie alle sostanze nutritive contenute, le mandorle aumentano la densità minerale ossea e rafforzano lo scheletro. L’olio di mandorle è perfetto come emolliente, favorisce il transito gastro-enterico e il benessere dell’intestino in generale. Le mandorle contengono sali minerali preziosi tra i quali ferro, magnesio e calcio; sono ricche di vitamine, soprattutto del gruppo B e del gruppo E, che aiutano il nostro corpo a combattere i radicali liberi e a mantenersi giovane e in salute.

I pinoli contengono vitamina A, conosciuta per il suo sostegno agli occhi e alla vista in generale; grazie alla presenza di acido glutamminico, migliorano le funzioni del cervello come l’apprendimento e la memoria, regalano energia e limitano l’affaticamento cronico.

Da sempre, i pinoli sono considerati altamente afrodisiaci: già nell’antica Grecia le pigne simboleggiavano l’attributo maschile ancora gravido del seme e gli arabi, prima di un incontro amoroso, prescrivevano di mangiarne un centinaio. Perché? Oltre ad apportare energia, sono un rimedio naturale nel curare l’ipertensione e la disfunzione erettile, visto il loro contenuto di arginina, un aminoacido che sostiene la corretta dilatazione delle pareti di vene e arterie.

Infine, eccoci alle noci: sono fonte di vitamina B9, conosciuta come acido folico, che stimola il midollo osseo a produrre emoglobina: fondamentale soprattutto in gravidanza (riduce il rischio di malformazioni congenite nel feto) e durante la pubertà, perché è in questi momenti che il corpo necessita di fornire molto più sangue. Anche se molto caloriche, le noci non aumentano spropositatamente gli zuccheri nel sangue, anzi, li rilasciano lentamente, così da mantenere nel corpo un basso ma costante livello glicemico, perfetto per chi deve concentrarsi e rimanere vigile a livello cerebrale. La loro elevata concentrazione di omega 3 , rende le noci potenti alleati contro colesterolo e trigliceridi.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedentePeperoncino: un vero amico per la nostra salute
Articolo successivoLa festa della mamma
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.